Lavoro e Formazione

Edicusano pubblica il manuale di Storia delle Relazioni Internazionali

Manuale di Storia delle Relazioni Internazionali e della Politica Estera Italiana. È la nuova pubblicazione della casa editrice Edicusano, firmata dal prof. Giuliano Caroli.
L’opera fa parte della collana di manuali in Studi Politici e Internazionali e si propone come ausilio didattico per gli studenti dell’Università Niccolò Cusano. Tuttavia, oltre ad essere guida alla preparazione degli esami, l’opera può essere acquistata e letta per ampliare il proprio bagaglio culturale.

Presentazione Manuale di Storia delle Relazioni Internazionali e della Politica Estera Italiana

Il sottotitolo ci rivela già l’argomento affrontato nell’opera:Dalla pace di Versailles all’Unione Europea e alla transizione post guerra fredda 1919-2010.” L’arco temporale trattato, dunque, copre il periodo delle due guerre mondiali, affronta poi la guerra fredda e le sue conseguenze alla luce di una valenza diplomatica che ha ampliato l’orizzonte delle fonti per la ricerca storica offrendone una maggiore documentazione.

Oggi, infatti, è indispensabile attingere agli archivi storico-diplomatici internazionali per avere informazioni e soprattutto più fonti a cui attingere. E questo dimostra, indirettamente, come la funzione del diplomatico sia necessaria nei rapporti oltre Stato; anche se spesso viene considerata una professione in crisi.

Attualmente, come sostenuto dal prof. Caroli nel manuale di Storia delle Relazioni Internazionali e della Politica Estera Italiana, è in pieno sviluppo la «diplomazia della multilateralità». Essa è in grado di affrontare problematiche di vario tipo: politico, economico-finanziario, economico-commerciale, militare, sociale, tecnologico, ambientale. Focus è, e resta, comunque la sicurezza, condizione necessaria a cui tutti gli Stati mirano.

Il manuale si compone di compone di 15 capitoli, di questi l’ultimo evidenzia luci e ombre dell’Unione Europea da Maastricht a Lisbona. In particolar modo emergono le tre grandi sfide che gli Stati Europei hanno affrontato nell’ultimo decennio:

  •  La crisi economica del 2008
  • Antieuropeismo che ha preso piede a tal punto che, nel 2016, la Gran Bretagna ha votato il referendum per uscire dall’Europa
  •  L’immigrazione incontrollata dall’Africa e dal Medio Oriente

Per approfondire l’argomento è possibile acquistare l’e-book direttamente sul sito della casa editrice Edicusano.

Buona lettura agli appassionati di storia e non solo!

 

**POTRESTI ESSERE INTERESSATO ANCHE AL MANUALE DI STORIA ECONOMICA, CLICCA QUI**