Lavoro e Formazione

DronesBench 2019: premiati i vincitori, tra gli sponsor la Unicusano!

Si è concluso il 5 giugno il concorso DronesBench 2019 con la premiazione degli Istituti Morselli di Gela, Hensemberger di Monza e Ferraris di Settimo Torinese su Sharing TV (canale 272 del digitale terrestre).

Premio DronesBench 2019: ecco i vincitori del concorso

È stato l’Istituto Hensemberger di Monza ad aggiudicarsi il primo premio. Il loro AlpenDrone, che ha ottenuto il voto più alto dalla giuria, ha un nobile fine: trovare superstiti in caso di valanghe.

Il premio della Unicusano per la categoria Drone Silenzioso è stato vinto dall’Istituto Morselli di Gela, che ha progettato, costruito e collaudato il drone che ha sviluppato solo 74 dBm (rumore in hovering).

All’Istituto Ferraris di Settimo Torinese (TO) è andato il Premio Migliore Contributo al Welfare per aver sviluppato il Drone Bagnino, uno strumento utile per aiutare i bagnini in caso di necessità in mare.

Su 14 squadre in gara, solo 3 hanno raggiunto la meta: sviluppare il proprio drone. L’entusiasmo e la passione dei team partecipanti sono stati davvero notevoli; a tal punto che docenti e studenti hanno consegnato e provato il loro drone personalmente presso la DPM Elettronica

A sponsorizzare il Premio DronesBench 2019: l’Università Niccolò Cusano, la Sharing TV., la KnowK e la stessa DPM Elettronica.

DronesBench 2019: premi vinti

  1. Primo premio per l’Istituto Hensemberger di Monza: 3 giorni di soggiorno gratuito presso le terre di Puglia per 4 persone tra docenti e studenti.
  2. Per la categoria Drone silenzioso, per ogni membro della squadra è stata consegnata una cuffia Bose, offerte dall’Università Niccolò Cusano di Roma.
  3.  L’azienda Know K ha offerto 1 ora di volo sul Simulatore Boeing 737-800 NG ai primi tre classificati.

Un augurio va a questi giovani ragazzi volenterosi, che si sono impegnati e ingegnati per costruire il proprio drone… non ci resta che attendere la prossima edizione DronesBench 2020!