Attualità

Torna a Napoli la rassegna cinematografica “Cinema Intorno al Vesuvio”

Anche quest’anno ospiti nazionali e internazionali animeranno l’Arena Taranto in Villa Bruno a San Giorgio, nel Napoletano, per “Cinema Intorno al Vesuvio”. Per l’edizione 2019 sono 50 le serate dedicate al grande cinema con proiezioni che avranno il via dal 20 giugno.

Un festival pensato per tutte le età, dai più piccoli ai più anziani

Primo appuntamento con il film Bohemian Rapsody dedicato a Freddy Mercury interpretato da Rami Malek, Premio Oscar 2019. Fino all’8 agosto poi numerosi incontri con i registi di fama internazionale. Saranno presenti Mario Martone, Cristina Donadio e ancora Andrea Renzi, Maurizio Braucci e Valerio Caprara. Infine per questa XXVI edizione, sono previsti anche laboratori per bambini e attività per anziani. Non solo perchè le attività sono tnate come ad esempio una mostra fotografica sul film Capri Revolution, diretto da Martone.

Spazio anche ai bambini ai quali sono dedicati dei laboratori tematici realizzati con la libreria La Bottega delle parole di San Giorgio a Cremano. Infatti, domenica 30 giugno sarà proiettato il film Dumbo. Domenica 21 luglio, invece, sarà la volta di Mia e il leone bianco, mentre domenica 28 luglio quella di Aladdin. Ma si tratta di un festival pensato per tutte le età. Previsti anche laboratori per gli anziani sull’educazione al cinema con 4 incontri dal titolo Active Aging: la terza età del cinema, che si svolgeranno lungo tutta l’arena tra giugno e luglio.

Spazio anche ai bambini ai quali sono dedicati dei laboratori tematici e proiezioni per l’infanzia

Nel programma generale sono inserite diverse serate di interesse sociale, realizzate in collaborazione con importanti partner come Libera, per la proiezione del film del 17 luglio Ed è subito sera, film che racconta la tragica storia di Dario Scherillo, vittima innocente di camorra, ma anche serate aperte alle nuove tendenze giovanili, come il tanto atteso momento cosplay alla proiezione del film Acquaman del 20 luglio, organizzata con l’associazione Fantasy Day, e i vari cortometraggi (segue programma completo), che compongono la seconda edizione di Corti in villa, alcuni pluripremiati nell’ultimo anno, che arricchiranno l’offerta culturale complessiva del programma cinematografico.

Novità di quest’anno è l’allestimento della mostra di Mario Spada, che aprirà con l’autore il 10 luglio nei locali del piano nobile di Villa Bruno, dedicata a “Capri Revolution” e formata da 28 stampe a getto d’inchiostro che ripercorrono le scene girate tra Capri e il Cilento da Mario Martone, che chiuderà con la sua presenza la mostra il 23 luglio.

                                                                                                                                                        fonte DIRE