Attualità

Felici di nascere…Fere

La gioia di una nascita. La gioia che solo un figlio ti può dare. Se si nasce a Terni, dal punto di vista calcistico non ci sono dubbi, il tifo sarà per le Fere. Qualcuno sostiene di aver udito nel primo pianto emesso dai bambini ternani, dopo il parto, un potente “forza Ternana”. La totale armonia tra calcio e la città di Terni, ha fatto immediatamente scattare nel Presidente Stefano Bandecchi, fondatore  dell’Università Niccolò Cusano, la voglia di realizzare un’idea che gli fu proposta da un gruppo di tifosi, durante uno degli incontri voluti dall’imprenditore per costruire una nuova sinergia con il tifo. Maglia da calcio, body, bavaglino e orsacchiotto, tutti made in Ternana, per tutti i bimbi e le bimbe che nasceranno a Terni. Un biglietto accompagna il kit, con un saluto di benvenuto del Presidente Bandecchi alla “piccola Fera”. Oggi, il primo bimbo a riceverlo  è stato Gabriele, nato il 4 giugno e dopo 2 giorni di vita, come potete vedere nella foto, ha indossato la maglia della Ternana. Il Vice Presidente Paolo Tagliavento, ha aiutato la mamma nell’operazione di vestizione con la nuova divisa. Un’iniziativa che rende il mondo del calcio più bello, che rientra nella filosofia dell’Università Niccolò Cusano, dove lo sport si sposa con le emozioni e la voglia di coinvolgere i tifosi. Sport e formazione culturale quindi, cultura sportiva e partecipazione. Queste le linee guida date dal Presidente Stefano Bandecchi alla sua società calcistica e al suo Ateneo romano. Saranno ancora tante le iniziative che riguarderanno Terni e che partiranno dal Campus di Roma, per realizzare tutti i progetti targati Unicusano. Ma tornando alla giornata di oggi, Gabriele ora, avrà un ricordo bellissimo di questa giornata e quando crescerà, mentre tiferà allo stadio Liberati, o semplicemente quando indosserà la maglia rossoverde, potrà orgogliosamente dire ai suoi amici e ai suoi figli di averla indossata prima di tutti, dopo appena due giorni di vita, perché Fere si nasce…