Politica

Maratona Trieste, Antonio Rossi: “Gli organizzatori hanno sbagliato”

Maratona Trieste, Antonio Rossi, ex campione di canottaggio, Sottosegretario con delega ai grandi eventi sportivi della Regione Lombardia, è intervenuto ai microfoni de “L’Italia s’è desta” condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano: “Gli organizzatori hanno sbagliato, non si può limitare l’accesso. Se c’è questo problema dello sfruttamento degli atleti africani, magari si potrebbe evitare di mettere l’ingaggio a tutti quanti, mettendo solo i premi gara. Olimpiadi 2026? Stiamo lavorando bene, ci crediamo. Il sesso per gli sportivi? Si può fare tranquillamente, ovviamente non dev’essere una prestazione che ti tiene sveglio tutta la notte. Ci sono degli studi che dicono che soprattutto alla donna fa bene”

Sulla candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026

 “Stiamo lavorando bene, ci crediamo –ha affermato Rossi-. I primi di aprile è venuta la Commissione del Cio e il prossimo 24 giugno ci sarà l’incontro a Losanna dove esporremo a tutti i membri Cio e poi ci sarà la votazione. Con le Olimpiadi del 2024 a Roma la sindaca Raggi aveva solo da guadagnarci perché la maggior parte dei soldi la metteva il governo, cosa che non succederà nel nostro caso perché i soldi li metteranno soprattutto le regioni”.

Riguardo la polemica sugli atleti africani alla maratona di Trieste

 “Credo abbiano sbagliato innanzitutto gli organizzatori. Non si può limitare l’accesso a una gara sportiva. Se c’è questo problema dello sfruttamento degli atleti africani, magari si potrebbe evitare di mettere l’ingaggio a tutti quanti, mettendo solo i premi gara. Però limitare l’accesso non credo sia la cosa giusta”.

Fognini ha dichiarato di fare sesso con Flavia Pennetta 15 volte a settimana

 “Se fosse vero vorrebbe dire che anche Flavia sarebbe bella in forma –ha scherzato Rossi-. Il sesso per gli sportivi? Si può fare tranquillamente, ovviamente non dev’essere una prestazione che ti tiene sveglio tutta la notte. Ci sono degli studi che dicono che soprattutto alla donna fa bene. A Torino nel 2006 ero andato a vedere le gare e avevo visto Bode Miller in una discoteca fino alle 4 del mattino, il giorno dopo ha gareggiato e ha fatto schifo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.