Salute e benessere

Unicef: dal 24 aprile al via campagna per settimana mondiale vaccini

E’ prevista per il 24 aprile la nuova campagna Unicef #VaccinesWork. Si tratta di un’ iniziativa globale che vuole sottolineare la forza e la sicurezza dei vaccini tra i genitori e gli utenti dei social media.

Una campagna per diffondere l’efficacia dei vaccini nella protezione delle comunità

La scelta del 24 aprile non è un caso, perchè infatti la campagna si svolgerà in concomitanza con la Settimana Mondiale delle Vaccinazioni. Quest’ultima avrà luogo, infatti, dal 24 al 30 aprile. Il messaggio che si vuole diffondere è l’efficacia dei vaccini nella protezione delle comunità.  #VaccinesWork è stato a lungo utilizzato per riunire i sostenitori online delle vaccinazioni.  I vaccini salvano fino a 3 milioni di vite ogni anno, proteggendo i bambini da malattie potenzialmente mortali e altamente contagiose. Grazie ai vaccini, tra il 2000 e il 2017 il numero di morti per morbillo è diminuito e la polio sta per essere eradicata. I vaccini sono uno degli strumenti sanitari più economici.

L’avvio di questa iniziativa trova riscontro nella celebrazione globale del tema ‘Protected Together: Vaccines Work’. Una celebrazione che vuole onorare “gli eroi dei Vaccini dai genitori, ai membri della comunità, agli operatori sanitari”. Nonostante i benefici dei vaccini, si stima che nel 2017 circa 1,5 milioni di bambini siano morti per malattie prevenibili con le vaccinazioni. Spesso questi episodi non ricorrono unicamente nei paesi che non hanno facile accesso ai vaccini, ma anche nei paesi sviluppati dove lo scetticismo nei confronti dei vaccini cresce sempre di più. La conseguenza immediata è stata un’impennata del morbillo, soprattutto nei paesi a più alto reddito. L’incertezza sui vaccini sulle piattaforme dei media digitali e sociali è uno dei fattori trainanti di questa tendenza.

Nel 2017 circa 1,5 milioni di bambini sono morti per malattie prevenibili con le vaccinazioni

Ecco perchè il fulcro di questa campagna dell’Unicef è un film d’animazione di 60 secondi, “Dangers”. Si tratta di un corto di animazioni illustrate per i post e i poster dei social media. Disponibile in varie lingue, il video spiega che, i genitori possono usare la vaccinazione per aiutare a prevenire i pericoli che “entrano” nei loro figli. In Italia l’Unicef Italia lavora per promuovere la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza di cui quest’anno ricorre il 30 anniversario dall’approvazione che all’articolo 24 prevede che bambini e bambine godano del miglior stato di salute possibile. A settembre, l’Unicef Italia ha lanciato una petizione, che ha raccolto circa 20 mila adesioni per chiedere a Governo e Parlamento impegni precisi per migliorare la copertura delle vaccinazioni in eta’ pediatrica in Italia e nel mondo.

                                                                                                                              Fonte DIRE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *