Attualità

Riparte il 17 aprile ‘Viaggi nell’antica Roma’con Piero Angela

Torna mercoledì 17 aprile il progetto multimediale ‘Viaggi nell’antica Roma’. Progetto che avrà durata fino al 3 novembre 2019. Due spettacoli innovativi per rivivere la storia del Foto di Cesare e del Foro di Augusto.

Due spettacoli su Cesare e Augusto raccontati dalla voce di Piero Angela

A raccontare questo percorso sarà la voce di Piero Angela, ideatore e curatore assieme a Paco Lanciano. Angela accompagnerà i visitatori tramite cuffie alla visione di filmati e proiezioni che ricostruiscono i luoghi dell’antica Roma. I visitatori avranno così modo di vivere un’esperienza fuori dal comune vivendo l’atmosfera dell’antica Roma direttamente sul luogo. Non solo, perchè il percorso sarà arricchito con informazioni dal grande rigore storico e scientifico. I due spettacoli hanno modalità di fruizione differenti. Per il ‘Foro di Augusto’ sono previste tre repliche ogni sera. Mentre per il ‘Foro di Cesare’ è possibile accedervi ogni 20 minuti secondo il calendario pubblicato.

Il Foro di Cesare è uno spettacolo itinerante. Si accede dalla scala situata accanto alla Colonna Traiana e si attraversa poi il Foro di Traiano su una passerella realizzata appositamente. Attraverso la galleria sotterranea dei Fori Imperiali si raggiunge poi il Foro di Cesare e si prosegue così fino alla Curia Romana. Inoltre, Con Piero Angela si potrà conoscere piu’ da vicino Giulio Cesare, uomo intelligente e ambizioso, idolatrato da alcuni, odiato e temuto da altri.

Il Foro di Augusto affronterà la nascita della Roma Imperiale, con luci e proiezioni

Il percorso del Foro di Augusto, invece, vedrà gli spettatori assistere direttamente dalle tribune allestite su Via Alessandrina, parte dai marmi ancora visibili nel Foro. Attraverso una multiproiezione di luci, immagini, filmati e animazioni, il racconto di Piero Angela si sofferma sulla figura di Augusto. Con lui Roma ha inaugurato un nuovo periodo della sua storia. L’età imperiale è stata, infatti, quella della grande ascesa che, nel giro di un secolo, ha portato Roma a regnare su un impero esteso dall’attuale Inghilterra ai confini con l’odierno Iraq.

In tutte le zone dell’Impero ancora oggi sono rimaste le tracce di quel passato, con anfiteatri, terme, biblioteche, templi, strade. Durante gli imperi di Nerva e Traiano Roma a quel tempo contava più di un milione di abitanti: nessuna città al mondo aveva mai avuto una popolazione di quelle proporzioni. Era la grande metropoli dell’antichità.

                                                                                                                                        fonte DIRE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *