Lavoro e Formazione

Edicusano pubblica il Manuale Diritto Ecclesiastico, utile per concorsi ed esami universitari

Manuale Diritto Ecclesiastico, new entry della Collana Stu.g.e.s afferente alla casa editrice dell’Università Niccolò Cusano. Scopriamone di più sull’opera di Edicusano, utile sia per la preparazione di concorsi sia per affronatre esami universitari.

Manuale Diritto Ecclesiastico

Che cos’è il Diritto Ecclesiastico? Erroneamente si ritiene che esso sia il diritto della Chiesa, in realtà appartiene all’area del diritto pubblico e disciplina il fenomeno religioso. Materia complessa, il diritto ecclesiastico studia le norme dello Stato e le norme della Chiesa che sono oggetto del diritto canonico.

Il Manuale di Diritto Ecclesiastico, edito dalla casa editrice Edicusano, costituisce uno strumento di studio, indispensabile per comprendere il fenomeno religioso all’interno della nostra società multietnica e, di conseguenza, multi religiosa. Nel manuale vengono analizzati anche i rapporti tra lo Stato ed il fattore religioso, l’Ordinamento dello Stato della Città del Vaticano, la Chiesa nel Diritto Italiano, il matrimonio canonico con effetti civili ed il fattore religioso nell’ordinamento giuridico italiano. Acquista ora il Manuale Diritto Ecclesiastico su edicusano.it!

Domande di Diritto Ecclesiastico

Tutti gli argomenti trattati nel Manuale sono importanti e fondamentali, ma non puoi non saper rispondere a queste domande:
• Principi costituzionali
• Indipendenza e sovranità
• Fonti di diritto ecclesiastico – Fonti ordinarie generiche
• Patrimonio ecclesiastico
• Rapporti tra stato e culti acattolici
• Art. 8 cost – tutela culti minoritari
• Rapporti tra stato e chiesa (patti lateranensi)
• Città del vaticano: cittadinanza
• Matrimonio canonico con effetti civili

Studenti di giurisprudenza: tecniche di memorizzazione efficaci

Memoria labile? Ecco alcuni trucchi utili se sei uno studente di giurisprudenza alle prese con l’esame di Diritto Ecclesiastico.

  1. Crea mappe mentali: utilissime per schematizzare e memorizzare concetti velocemente.
  2. Ripassa giornalmente i tuoi appunti e mappe: essere costanti ti permetterà di rafforzare le conoscenze, avviando più rapidamente associazioni di pensiero.
  3. Immergiti nei panni del Prof.: poniti domande sulla materia studiata e cerca di fornire risposte precise, contestando le tue affermazioni approssimative. Se saprai cavartela, vorrà dire che sei pronto per sostenere il tuo esame!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.