Tempi Moderni, la nostra attualità

“70 anni di Costituzione”, Barbarisi (AIDU): “Una Carta da vivere”

“70 anni di Costituzione”, Barbarisi (AIDU): “Una Carta da vivere”. L’importanza e i valori trasmessi dalla carta costituzionale nel Convegno Aidu.

Docenti di università e delle scuole primarie e secondarie, studenti di scuole medie e superiori di Roma e Napoli, costituzionalisti, personalità della cultura e della politica si sono confrontati ieri a Roma sul tema della Costituzione nel luogo dove venne firmata, la Sala della Regina della Camera dei Deputati. Nel settantesimo anniversario della nostra Carta Costituzionale, Aidu-Associazione Italiana Docenti Universitari ha organizzato la conferenza “70 Anni di Costituzione. Una Carta da vivere”, per affermare l’importanza e il valore dell’opera dei padri costituenti e per supportare, affinché’ venga al più presto approvata dal Parlamento, la proposta di legge, di iniziativa popolare, che vuole presente con propria autonoma dignità lo studio della Costituzione nelle Scuole di ogni ordine e grado.

Radio Cusano campus ha raggiunto al telefono il Presidente di Aidu, il Prof. Alfonso Barbarisi. Prof. Barbarisi, oggi sempre più ci si interroga su quanto gli italiani abbiano consapevolezza del valore e dell’importanza della Costituzione, per la nostra identità di popolo e per il nostro vivere civile. Appuntamenti come quello organizzato da Aidu aiutano in questa presa di coscienza sempre più necessaria?

“È sempre più evidente il bisogno di una più approfondita conoscenza della Costituzione affinché le nuove generazioni abbiano la possibilità di avvicinarsi alla Carta metodicamente, lungo tutti gli anni della formazione scolastica, per un arricchimento personale e per poter declinare ancor più negli anni della maturità amore e rispetto per la democrazia”.

“La Carta va vissuta. Gli studenti della scuola secondaria devono studiare la Costituzione con un metodo. Già esiste l’educazione civica nelle scuole, tuttavia, ci vogliono docenti laureati in legge che possano far capire bene la materia. La proposta di legge ad iniziativa popolare per lo studio dell’educazione civica e della Costituzione nelle scuole fin dalla primaria attualmente giace in Parlamento”.

“Oltre ad aver raccolto le firme chiediamo ai parlamentari di discuterla perché’ la legge è pronta. Il nostro obiettivo è creare una opinione pubblica favorevole al riguardo affinché’ la legge venga promulgata”. In ogni momento storico, secondo il presidente della Aidu, c’è bisogno di conoscere la Costituzione. “Viverla oggi significa esserne coscienti e praticarla. Soprattutto nella scuola dell’obbligo va diffusa l’idea che c’è una coscienza che supera l’ordine”.

Per ascoltare l’intervista integrale clicca qui sotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *