Salute e benessere

I nemici del sesso. Tutte ciò che spegne l’eros in una coppia.

La Dott.ssa  Serenella Salomoni  interviene ai nostri microfoni per spiegarci quali sono i nemici del sesso all’interno di una coppia ovvero tutto quell’insieme di cose che possono portare anche la rottura e la fine di un amore.

“I figli sono sicuramente la prima causa della diminuzione dell’eros in una coppia. Un bambino richiede di molto del nostro tempo e delle nostre forze per cui è inevitabile che il desiderio sessuale passi in secondo piano se si hanno dei bambini; l’importante è ricavare del tempo per stare insieme magari quando il figlio dorme o è all’asilo… Alcuni mesi saranno molto duri ma poi si creano degli equilibri e se si vuole davvero si riesce a mantenere anche l’intimità, basta non prendere il figlio come una scusa perché non si ha più voglia di passare del tempo insieme. Anche il fatto di avere un compagno che paragona la propria donna alla mamma è dannosissimo per una coppia, state attente ragazze anche a questi uomini.

Molto deleterio è anche il pubblicare tutta la propria intimità sui social: ci sono sempre più persone che pubblicano foto dei propri figli ovunque o donne che si fanno fotografare con la pancia al vento mentre sono in dolce attesa. Spiattellare la propria vita sui social è nemico del sesso. Paradossalmente anche spogliarsi troppo, per una donna, può essere controproducente: un tempo la sottoveste era utilizzata come indumento intimo che si metteva sotto i vestiti, oggi si usa direttamente come vestiario. Per stuzzicare l’interesse degli uomini è importante mantenere viva la curiosità, scoprirsi poco potrebbe essere un buon alleato per far sì che la fantasia giochi un ruolo importante nella coppia. Una cosa che non dovrebbe accadere per far sì che l’erotismo rimanga vivo è proprio questa continua esposizione del nostro corpo, anche il sentimento non è più un valore, L’intimità per essere tale deve essere condivisa con poche persone.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *