Salute e benessere

L’importanza del piacere sessuale femminile.

Anorgasmia e piacere femminile: queste le tematiche trattate oggi a Quello che le donne non dicono con la Dott.ssa Serenella Salomoni.

“Molti uomini credono che l’anorgasmia di una donna sia dovuta solo all’uomo ma non è sempre così. Ci sono molti casi di donne che non hanno mai avuto un orgasmo e ciò significa che c’è qualcosa nella loro vita che è stato saltato quando invece dovremmo ammettere, a noi stesse in primis, che il provare piacere è una parte fondamentale della nostra vita. Abbiamo un clitoride che serve solo a questo: usiamolo!”

Come può un uomo rendersi conto che la propria donna sta fingendo durante un rapporto sessuale?

“Bisogna guardare i piedi, quando si inarcano vuol dire che si sta provando un forte piacere e poi sono importanti tutti i movimenti che vengono fatti nella parte pelvica infatti gli uomini possono avvertire delle contrazioni all’interno della vagina della donna; il respiro sicuramente si fa più affannoso ma attenzione, non lasciatevi abbindolare da chi urla come una forsennata perché potrebbe fingere come se stesse recitando in una scena di un film.

Tornando a parlare di anorgasmia, ci sono donne che non hanno mai provato piacere nemmeno dopo anni di matrimonio e comunque mai nella vita. Va detto che un ruolo fondamentale lo gioca il ginecologo con cui abbiamo un rapporto più confidenziale che, sin dall’adolescenza, dovrebbe consigliarci di provare piacere da sole e non vedere la masturbazione come un tabù perché poi si rischia di diventare introverse e magari incappare più avanti in qualche altro ginecologo poco serio che consiglia la donna di fare dei controlli quando è in salute e il problema invece è solo un tabù in realtà. Anche fra noi donne difficilmente parliamo di orgasmo e di piacere femminile, di come provarlo usando anche vibratori o le proprie dita mentre gli uomini ne parlano più sin dall’adolescenza, quindi dobbiamo fare come fanno loro da sempre: parlarne tra donne, con il ginecologo, praticare più masturbazione sin dalla pre-adolescenza, parlare con un sessuologo e soprattutto in coppia dove il dialogo e il confronto anche per quante riguarda le cose sessuali che ci piacciono, è fondamentale!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *