Spettacolo

Tre libri (e mezzo) e un fumetto da mettere sotto l’albero di Natale

La strenna natalizia è sempre uno dei doni più scelti e spesso indicati per un buon regalo di Natale. Ma quando siamo in libreria, fra le centinaia di nuove uscite, un senso di smarrimento e di indecisione ci assale. Cosa scegliere? Quale comprare? E se poi non piace? Ecco allora i cinque consigli per altrettanti libri da tenere sottomano nel caso il dubbio vi assalga poco prima dell’acquisto. Attenzione però, questa non è una classifica e i volumi sono tutti e 5 da primo posto, sta a voi scegliere quale (o quali) meritano uno spazio sotto il vostro albero. Iniziamo!

 

wellsLa fantascienza di H. G. Wells

E’ tanto grande quanto bello, Oscar Mondadori Vault porta in libreria un volume maesteoso nelle dimensioni e nella cura. Cartonato e con il bordo delle pagine “verde fluo” cinque fra i racconti più belli di Wells si sveleranno sotto gli occhi degli amanti della fantascienza. Un viaggio straordinario fra spazio e tempo per lettori curiosi e amanti di una letteratura che non ha bisogno di presentazioni. Attenzione però perché sotto l’albero prende lo spazio di due regali.

“La stagione felice dei ‘romanzi scientifici’ (scientific romances) wellsiani copre un periodo che va dal 1895 al 1901: un momento delicato, nella storia dell’impero britannico, che raccoglie contraddizioni profonde e le restituisce raccontandole attraverso le narrazioni letterarie, traghettando il malessere della fine di un’epoca verso l’immaginazione di un nuovo ordine politico, sociale e culturale, che verrà e che forse ha ancora da stabilizzarsi. In questa cornice H.G. Wells è un testimone importante. Uomo di scienza che si converte alla letteratura, vorace lettore di ogni genere di materia e scrittore altrettanto generoso, Wells propone una visione della scrittura forse semplificata ma efficace. «Scrivo come cammino, perché voglio arrivare da qualche parte»: la dichiarazione riferita nella sua autobiografia (Experiment in Autobiography, 1934) è illuminante e ambiziosa, nella sua estrema semplicità. Chi scrive deve avere un obiettivo e sperabilmente raggiungerlo con i mezzi che ha a disposizione. Tra la data di pubblicazione della Macchina del tempo e quella dei Primi uomini sulla luna, il mondo cambia, o quantomeno viene pesantemente revisionato l’orizzonte contro il quale l’uomo misura il suo ruolo in relazione alle altre forme di vita. Wells riferisce le tappe di questo processo, non sappiamo con quanta consapevolezza, facendo quello che gli scrittori di fantascienza tentano di mettere in pratica ancora oggi: provare a immaginare il futuro per capire meglio il presente.” (dall’introduzione di Nicoletta Vallorani)

 

Tutti i romanzi e tutti i racconti di Sherlock Holmes

mondadori vaultIl titolo svela già quello che c’è da sapere. Sempre Oscar Mondadori Vault, sempre un formato gigante, sempre una letteratura e una lettura senza tempo. C’è tutto quello che ha scritto Sir. Arthur Conan Doyle sul suo Sherlock Holmes, tutto in un unico libro con i testi accompagnati dalle immagini d’epoca apparse come illustrazioni dei racconti sullo Strand Magazine e il testo delle pagine giustificato su due colonne come appariva originariamente sulla rivista inglese. Quattro romanzi e cinquantasei racconti raccolti in un “tomo” che nessun appassionato del famoso detective inglese può farsi sfuggire.

 

Il libraio magico

Shinsuke YoshitakeNon è un fumetto nel senso pieno del termine, ma non è certo un romanzo! E’ una graphic Novel? Forse. E’ un delizioso libricino che parla di libri, lettori e lettura. Scritto da Shinsuke Yoshitake ed edito in Italia da Sperling&Kupfer “Il libraio magico” è la storia di un libraio capace di esaudire i desideri di ogni lettore. Lui trova sempre il libro perfetto per ognuno e riesce a rendere felice chiunque ami i libri. Tra gli scaffali scova volumi fantastici e speciali come quelli che possono essere letti solo al chiaro di luna, oppure fatti apposta per gli innamorati, manuali per far crescere libri sugli alberi, storie straordinarie su una biblioteca sommersa, un mentalista bibliofilo, su un villaggio in cui piovono libri o un emozionante giro del mondo, e molto altro ancora. È la storia di una libreria piena di meraviglie per chi vuole esplorare nuovi orizzonti e idee che cambiano la vita. Per chi cerca tra le pagine un sogno o una risposta. Per chi è convinto che i libri aiutino a vivere meglio.

 

Vagabondaggi

bao publishingGraphic Novel targata Bao Publishing e firmata da Zao Dao, giovane ma già amatissima illustratrice cinese, che ha realizzato questa affascinante raccolta di storie brevi, in cui racconta la propria infanzia e adolescenza con una capacità narrativa così pura da risultare senza tempo, complice lo sfondo di un paese in eterno, precario equilibrio tra tradizioni ancestrali e modernità.
Sia il segno a china che le declinazioni pittoriche del narrare di Zao Dao la rivelano come un talento maggiore dell’arte mondiale, e queste storie resteranno negli occhi come nel cuore di chi le leggerà. Una vera scoperta ed un volume dal sapore antico. Un’edizione che non deluderà gli amanti della carta stampata.

 

Storie per chi non vuole dormire

creepypastaAnche a Natale c’è chi preferisce il Krampus a Babbo Natale, ossia il buio alle luci dell’albero. Per tutti gli amanti del genere Sperling&Kupfer pubblica un pregevole volume di “leggende metropolitane” nate però sul web negli ultimi tempi. Sono le storie “creepypasta“.  Miami 2003. John è solo, come sempre, nel suo appartamento arroventato da una torrida estate. Un uomo e una donna bussano alla sua porta con una proposta che non si può rifiutare. Un lavoro pagato profumatamente e all’apparenza innocuo: sbobinare delle registrazioni e metterle su una chiavetta. Ma c’è una condizione inquietante: non dovrà MAI rivelare a nessuno ciò che ascolterà. E la condizione non è negoziabile. John ha pochi soldi, un lavoro che non gli piace e una «maledizione» che tormenta le sue notti. Così accetta, e la trascrizione comincia. Voci inquietanti raccontano storie che lo terrorizzano, lo sconvolgono ma che allo stesso tempo lo attirano in modo irresistibile in un mondo al confine della realtà, in una discesa incontrollabile verso paure inimmaginabili. Novelle dell’orrore, incubi dannatamente reali, agghiaccianti esperimenti: nove creepypasta destinate a invadere il web più profondo e a penetrare nei recessi più nascosti dell’animo e della mente del lettore, lasciando un’orma incancellabile.

 

Andrew Wolfli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.