Attualità

Aste telematiche (L. Del Santo): “Puoi comprare anche all’estero”

Aste telematiche: tutte le novità sugli acquisti online spiegate da Laura Del Santo, a Tutto in famiglia.

“L’entrata in vigore delle aste telematiche è avvenuta il 5 novembre 2018, attraverso un decreto di dicembre 2017 – ha esordito Laura Del Santo – la possibilità è stata valutata dal Tribunale di Roma, perché le cose cambiano a seconda delle città dove i Palazzi di Giustizia sono localizzati e sono partite le deleghe.”

Di cosa parliamo esattamente?

“Parliamo di esecuzioni immobiliari a seguito di pignoramenti: se una persona non ha pagato qualcosa o ha un debito di una certa rilevanza, gli fanno un pignoramento e l’incartamento va davanti al giudice che mette un professionista a fare un’asta immobiliare – ha specificato l’esperta – fino a questo momento le aste sono state fatte attraverso il cartaceo e il giorno dell’asta la persona che voleva partecipare si presentava fisicamente presso un Ordine di Commercialisti, d’ora in poi tutto cambia.”

Aste telematiche miste

Aste telematiche: cosa sono quelle miste? “Dal 5 novembre 2018 viene introdotta la possibilità di un’asta telematica di tipo misto, più complessa da gestire dal punto di vista del delegato e più garantista nei confronti dei partecipanti – ha sottolineato la commercialista Del Santo – questa prevede una doppia possibilità di partecipazione: un offerente, una persona che vuole partecipare a un’asta immobiliare di tipo giudiziario, può partecipare fisicamente oppure online, in via telematica: non ti sposti per partecipare all’offerta e neppure alla gara. E’ il primo step di una successiva digitalizzazione, è il futuro degli acquisti immobiliari.”

Quando sarà possibile acquistare le prime case online?

Se l’entrata in vigore è stata stata introdotta soltanto tre giorni fa, “le prime aste saranno previste per i mesi di Marzo o Aprile 2019. Tra le novità più interessanti delle aste telematiche c’è che viene data ad una persona che abita a Mosca la possibilità di comprare un immobile a Roma, puoi comprare anche all’estero!”

Ascolta qui l’intervista integrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *