Attualità

Unicusano Sostiene ACQUAFRICA

Il diritto all’acqua potabile è un diritto fondamentale. Purtroppo ancora non presente nel diritto congalese. Infatti, i due terzi della popolazione della Repubblica del Congo non ha accesso all’acqua potabile. La mancanza di acqua potabile e pulita è causa di innumerevoli malattie e rappresenta uno dei principipali motivi di morte. A risentirne sono soprattutto i bambini, il cui tasso di mortalità è pari al 20%. I bambini che si ammalano per scarse pratiche igieniche sono svantaggiati anche sul fronte scolastico in quanto una cattiva salute genera assenteismo o abbandono della scuola. 

Unicusano, sensibile alla problematica, ha scelto di contribuire al progetto “Acquafrica” in collaborazione con AMKA Onlus. Obiettivo favorire l’accesso all’acqua potabile nei villaggi dell’area di Mabaya, a sud della Repubblica Democratica del Congo.

Cos’è ACQUAFRICA?

ACQUAFRICA è il programma idrico-sanitario sostenuto da AMKA Onlus con l’obiettivo di migliorare la vita delle popolazioni dell’area Mabaya. L’associazione ha costruito 6 pozzi d’acqua, creando anche comitati per la gestione e manutenzione delle strutture in loco. L’accesso a questi pozzi è vitale per 9000 persone nelle zone di intervento.

L’Università Niccolò Cusano, desiderosa di contribuire ad una causa importante e volta allo sviluppo, alla ristrutturazione, alla manutenzione dei pozzi per garantire il diritto d’acqua e il diritto alla salute, ha deciso di sostenere il progetto acquistando delle borracce solidali. 

Anche tu puoi contribuire con un semplice gesto: puoi acquistare la tua borraccia solidale al costo di 8 euro nel nostro campus a Roma (rivolgersi alla reception) oppure a breve sul portale Unicusano Shop. Il denaro sarà totalmente devoluto ad AMKA Onlus.

Unicusano sostiene l’Africa. E tu?

 

***Articolo a cura di Michela Crisci***

 

One thought on “Unicusano Sostiene ACQUAFRICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.