Lavoro e Formazione

Ingegneria Agroindustriale: una laurea nata dall’accordo tra Heinz-Kraft e Unicusano

Dall’accordo tra Heinz-Kraft e l’Università Niccolò Cusano, qualche anno fa è nata l’esigenza di offrire un corso di laurea in Ingegneria Agroindustriale per formare i nuovi professionisti del domani. L’analisi condotta dai docenti universitari dell’Unicusano e dai responsabili della Heinz-Kraft ha dimostrato come fosse necessario creare un corso di studi in grado di integrare le classiche materie dell’ingegneria industriale con lezioni nell’ambito della formulazione e della progettazione degli alimenti. La grande opportunità che Unicusano offre è data dalle attività di laboratorio svolte presso la sede Unicusano e in collaborazione con la Heinz – Kraft.

“Ingegneria agroalimentare è un corso di laurea estremamente specialistico ma dalle infinite potenzialità. Qui da noi nasce con il supporto fondamentale di un colosso del settore del food come Heinz. L’Italia ha la fortuna di avere un bacino fortissimo, con centri produttivi di livello internazionale. I giovani che oggi tornano alla terra, un fenomeno non trascurabile negli ultimi anni, lo fanno con un occhio all’innovazione e uno ai processi tecnologici che hanno invaso il settore. Ormai le imprese agroalimentari nascono e vengono gestite come imprese a ciclo chiuso, in cui la stessa azienda produce l’energia per il sostentamento delle macchine partendo, per esempio, dalle deiezioni degli animali. Per fare questo non ci si può certo improvvisare, gestire ed ottimizzare un’azienda agroalimentare richiede studio ed applicazione”. – Prof. Duraccio

Scopriamone di più su questo corso di laurea.

Ingegneria Agroindustriale: sbocchi lavorativi

Il curriculum Agroindustriale della Facoltà di Ingegneria di Unicusano vuole fornire competenze nelle tecnologie e nei sistemi di lavorazione presenti nell’industria agroalimentare, nel dimensionamento e nella gestione dei sistemi preposti alla produzione agroindustriale. Gli sbocchi lavorativi per i laureati in Ingegneria Agroindustriale riguardano:

  • i settori manifatturieri e della trasformazione industriale tradizionale ed agroindustriale
  • i settori dei servizi e della gestione tradizionali
  • i settori della produzione e gestione dell’energia

I laureati in Ingegneria Agroindustriale, quindi, si collocano nelle industrie agro-alimentari e del packaging.

Il corso di laurea triennale in Ingegneria Agroindustriale della Unicusano può essere svolto in modalità blended (lezioni online e in aula) oppure completamente online.

L’università online e la formazione a distanza rappresentano la soluzione ideale per tutti gli coloro che sono impossibilitati a frequentare quotidianamente gli ambienti universitari tradizionali per motivi lavorativi o personali. Attraverso la piattaforma e-learning, lo studente avrà a sua disposizione video lezioni, dispense, slide, test di autovalutazione e tutto ciò che è necessario per prepararsi adeguatamente agli esami universitari.

La formazione in aula nel campus di Roma, invece, è adatta a tutti i giovani che vogliono vivere l’esperienza universitaria a 360 gradi senza rinunciare alle lezioni in aula e all’interazione con i compagni di corso.

Per maggiori info sul piano di studi di Ingegneria Agroindustriale di Unicusano clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *