Attualità

La sessuologa: “In estate aumenta il rischio di fare cilecca. Ecco perché”

Estate, ecco perché aumenta il rischio di fare cilecca. Lo spiega Rosamaria Spina su Radio Cusano Campus. Le parole della sessuologa nel corso di ECG con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. 

ESTATE E SESSO. LE PAROLE DI ROSAMARIA SPINA

“La bella stagione favorisce l’attività sessuale, in genere si è più felici e più predisposti, questo vale sia per i single che in vacanza magari hanno maggiori occasioni di fare nuove conoscenze, sia per le coppie, che nei giorni di ferie possono ritrovare quell’intimità che magari viene a mancare nel corso dell’anno per il lavoro, lo stress e i vari impegni che la quotidianità ci mette davanti. E’ anche una questione di serotonina, le giornate si allungano, il nostro umore ne giova, la voglia di fare l’amore crescere”.

RISCHIO CILECCA

“Il problema può essere legato alle eccessive aspettative che spesso l’estate porta con sé. Può capitare che si viva questo periodo con una ansia esagerata dal punto di vista sessuale. Per cui fare sesso diventa quasi un obbligo: questo vale per i single che arrivano a sentirsi in colpa se non riescono a fare nuove conoscenza, che per le coppie, che pensano di dover per forza recuperare tutto il tempo perso nel corso dell’anno. Così si innesca un meccanismo rischioso, un meccanismo che può portare soprattutto gli uomini a non essere pronti psicologicamente proprio quando arriva il momento di concludere. L’ansia da prestazione in estate aumenta, parlare di rischio impotenza è esagerato, ma le possibilità di fare cilecca sono dietro l’angolo. Fare l’amore deve essere sempre una gioia. Mai un obbligo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *