Attualità

Maurizio Costanzo: “Virginia Raggi è una incapace”

Un Maurizio Costanzo senza peli sulla lingua quello intervenuto su Radio Cusano Campus nel corso di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. Prima ha parlato di Virginia Raggi, definendola una incapace, poi ha attaccato l’allenatore della Roma, Luciano Spalletti, e infine non ha lesinato una frecciatina a Fedez e a Chiara Ferragni. 

AUDIO-INTERVENTO DI MAURIZIO COSTANZO

“Virginia Raggi è un incapace”. Maurizio Costanzo non usa giri di parole nel commentare l’emergenza rifiuti di Roma

“L’emergenza rifiuti c’è. A Roma ci sono dei topi con la maglietta gialla che puliscono la città. La sindaco Raggi è talmente incapace che i topi si sono messi d’accordo tra di loro e puliscono la città”.

E alla questione sabotaggi, evocata sia dalla sindaca Virginia Raggi che da Luigi Di Maio, Maurizio Costanzo non ha alcuna intenzione di credere

“Alla storia dei sabotaggi non ci credo,  non credo ai sabotaggi, quando si parla di sabotaggi non si è fatto qualcosa. La Raggi non è più considerata dalla stampa perché se ne è capita l’inconcludenza. Marino e Alemanno sono stati trattati peggio di lei, lei viene ignorata ed è ancora peggio. E a me dispiace, perché questa città va tenuta meglio”.

Non solo Virginia Raggi. Maurizio Costanzo, noto tifoso della Roma, ha detto la sua anche sul duello, ormai rusticano, che in casa giallorossa va avanti tra il tecnico, Luciano Spalletti, e il capitano, Francesco Totti

“”Io sono un suo grande tifoso e vorrei che Spalletti capisse che non si da un contentino di cinque minuti a una bandiera. Le bandiere vanno fatte giocare, Spalletti vada a fare l’allenatore in provincia. E’ invidioso della storia di Totti, lui pensava di fare il mister famoso, dinnanzi a Totti che è più famoso e di altri dieci allenatori messi insieme, dove cazzo va?”

L’ultima battuta è sulla proposta di matrimonio fatta da Fedez a Chiara Ferragni nel corso di un concerto all’Arena di Verona

“Non l’ho vista, me l’hanno raccontata. Uno si può pure dichiarare all’Arena di Verona, durante un concerto. Io appartengo alla generazione che si è consumata le dita al telefono e che aspettava con ansia l’arrivo di un postino che portasse una lettera di incoraggiamento”.

Insomma, Maurizio Costanzo preferisce i metodi antichi. Lo ribadisce, prima di lanciare una stilettata alla fashion blogger più famosa d’Italia

“Preferisco i metodi antichi. Poi dico la verità, so chi è Fedez, non si è chi è sta Ferragni. Mi dite che è una fashion blogger? E allora la lascio ai suoi lettori…”.

Lascia un commento