Attualità

Rifiuti Roma, Estella Marino a Radio Cusano: “Quando ero assessore strali del M5S che se la prendevano con me”

Roma è sepolta dai rifiuti. Non è una situazione nuova, purtroppo, ma l’emergenza è evidente. Dice la sua opinione in merito Estella Marino, già assessore all’ambiente del Comune di Roma con la giunta di Ignazio Marino, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia. Ecco cos’ha detto sul tema la politica locale su Radio Cusano Campus, emittente dell’università Niccolò Cusano.

Come sta messa Roma coi rifiuti? I social network mostrano foto imbarazzanti. Perché? Prova a spiegarlo Estella Marino, già assessore all’ambiente del Comune di Roma con la giunta di Ignazio Marino. Ecco i passaggi più importanti su Radio Cusano Campus:

Sulla questione dei rifiuti: “Quando ero assessore ascoltavo gli strali del M5S che se la prendevano con me e il sindaco Marino. Adesso tocca a loro –ha affermato Marino-. Vedo un tentativo di tirarsi fuori, ma non è che una cosa vale solo quando si è all’opposizione e non quando si è al governo. Noi avevamo chiuso la discarica nel 2013 e avevamo avviato il nuovo piano per la differenziata, quindi nel 2014 c’erano stati momenti di criticità. Però nel 2015 la situazione era già migliorata. Il problema è l’indifferenziato. Noi però ai tempi avevamo molto più rifiuto indifferenziato, loro hanno trovato una situazione in progressivo miglioramento. Inoltre loro hanno i treni che  vanno in  Austria e portano via 2000 tonnellate a settimana, e in più hanno a disposizione il tritovagliatore mobile dell’Ama che si trova Rocca Cencia ma non viene usato. Questa è la dimostrazione della loro incapacità di gestione. I rifiuti fuori dai cassonetti si verificano a causa della filiera dell’indifferenziato”.

ASCOLTA QUI IL PODCAST DELL’INTERVISTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.