Il Quotidiano Online
dell'Ateneo Niccolò Cusano di Roma

Iscriviti alla Newsletter

    Network

    1 commento su “Da settembre nasce la scuola senza voti, senza compiti e senza cartella”

    1. Condivido totalmente questo progetto , essendo un docente di scuola primaria di ruolo in provincia di Foggia, perché credo che la scuola debba ispirarsi alle varie esperienze pedagogiche europee: pere esempio dalla Finlandia si prende lo spunto di trascorrere metà del tempo all’aria aperta, utilizzando attività con animali da cortile, dalla scuola Montessori vengono presi altri riferimenti come anche dalle scuole senza zaino. Se avete bisogno di un contatto mi rendo disponibile per attuare tali progetti qui in Puglia!

    Lascia un commento