Politica

Esposito, Pd: Arresto Marra? Sta esplodendo il raggio magico

L’arresto di Raffaele Marra scuote la politica romana e nazionale. Stefano Esposito, senatore del Partito Democratico, ha commentato questa mattina su Radio Cusano Campus la notizia dell’arresto dell’ex collaboratore di Alemanno, ora fedelissimo della sindaca di Roma Virginia Raggi.  “Sta esplodendo il raggio magico”, ha detto il senatore dem Stefano Esposito, che ha aggiunto. “Prima Muraro, ora Marra. Domani Romeo?”

Clicca qui per ascoltare l’intervento integrale di Stefano Esposito su Radio Cusano Campus a proposito dell’arresto di Raffaele Marra. 

Stefano Esposito ha commentato l’arresto di Raffaele Marra: “Mi aspettavo che sarebbe successo ad un certo punto. E’ scoppiata la bolla del raggio magico. Prima la Muraro, adesso Marra e vedrete che prima o poi il terzo raggio del raggio magico, cioè Romeo, oscuro funzionario che improvvisamente assurge al ruolo di capo di gabinetto, avrà i suoi problemi. Mi dite per quale ragione Virginia Raggi, eletta a furor di popolo, di deve circondare di tre personaggi opachi? La Raggi in un tentativo disperato di difendere Marra ha addirittura scritto a Cantone dicendogli che è stata lei a promuovere il fratello di Marra. Ma la Raggi sarà mica stata ricattata? Me lo chiedo perché, per quanto sia un suo avversario politico, non la considero una stupida. Lei su Marra ha detto di no anche a Beppe Grillo. O è stupida, cosa che io non credo, oppure c’è qualche intreccio di cui scopriremo evidentemente le ragioni, oppure l’hanno ricattata”.
Su Valeria Fedeli: “La sua falsa laurea non mi ha imbarazzato. La conosco, è una persona talmente perbene che non ha bisogno di raccontare bugie, per lei parla una storia trentennale di battaglie sindacali. Bisognerebbe comunque sempre essere orgogliosi di ciò che si è”.
Sulla Moretti  il suo viaggio in India: “Evidentemente sarà andata a curarsi”.

Lascia un commento