Il Quotidiano Online
dell'Ateneo Niccolò Cusano di Roma

Iscriviti alla Newsletter

    Network

    4 commenti su “Diop: Io nero e fascista, voglio un confronto con Bello Figo”

    1. CIAO CARO DIOP, IO MI CHIAMO SALEM E SONO MAROCCHINO E POTETE CHIAMARMI MAROCCHINO PERCHÉ LO SONO, MA NON SONO FASCISTA. CHE NE DICI DI CONFRONTARTI CON ME, POTREI FARTI CAPIRE COSA VUOL DIRE NAZIONALISMO E MAGARI TI CONVINCO PURE A TORNARE NEL TUO PAESE, SAI È STRANO CHE UN ITALIANO VERO SIA FIGLIO DI IMMIGRATI MA OK, SE VUOI PARLIAMO DAI

    2. Al mio parere bello figo non ha intento a prendere in giro nessuno. È solo un artista comico ???? che sta cercando una via di uscita per il successo. Anzi anche gli italiani (bianchi o neri) si divertono delle sue canzoni. Parlando d’immigrazione, mi sembra più la conseguenza di una lotta di classe che dello stesso motivo sociale che spingeva la gente giungere i paesi sviluppati. Per quanto riguarda la vita{comportamento, livello sociale, integrazione, mentalità} di un immigrato, tutto dipende dalle politiche dello stato accogliente non dall’immigrato.

    3. Io non posso credere che esistano persone nere che amano un uomo come salvini….il monda sta finendo nulla sembra avere più senso.Io da nera mi vergogno sia di bello figo che di quello fascista.Leggetevi un libro invece di parlare a vanvera.

    4. Senza parole… Fascista ? Ma lo da che il fascismo è illegale in Italia ? Lo sa che i fascisti in campagna d’Africa hanno ucciso migliaia di persone ? E soprattutto, lo sa che il vero lavativo è il politico Salvini che non va mai al parlamento europeo ( confrontare video ) ? Diop dovrebbe studiare di più prima di sparare sentenze.

    Lascia un commento