Politica

Roma 2024, Michele Baldi: “Virginia Raggi come Falcao”

Roma 2024, Michele Baldi: “Virginia Raggi come Falcao”. E’ destinato a far discutere il paragone calcistico fatto dal capogruppo della Lista Civica Zingaretti in Consiglio Regionale: “Virginia Raggi? Nel dire no a Roma 2024 ha fatto come Falcao che rifiutò di battere il rigore nella finale di Coppa dei Campioni tra Roma e Liverpool e ancora ne sconta la colpa”. 

Roma 2024, dibattito aperto. Su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università Niccolò Cusano, nel corso del format ECG, con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, è intervenuto il consigliere Regionale Michele Baldi, capogruppo della lista civica Zingaretti in Consiglio Regionale.
Michele Baldi si è sbilanciato in un paragone calcistico: “Roma 2024? Virginia Raggi come Falcao. Il campione brasiliano si rifiutò di tirare il rigore in occasione di Roma-Liverpool, la finale di Coppa dei Campioni, e ancora sconta questa colpa. La Raggi passerà alla storia come il Falcao che non ha tirato il rigore. Avevamo lì la Coppa dei Campioni vinta, lei ha fatto la stessa cosa, si è rifiutata di calciare un rigore a porta vuota. Il presidente del Coni si era completamente arreso, le dava la possibilità di gestire tutto. E le condizioni rispetto alle Olimpiadi passate sono cambiate.”
Michele Baldi, dopo aver paragonato Virginia Raggi a Falcao, aggiunge: “Roma 2024? Fare il paragone con le Olimpiadi passate è un errore clamoroso, è una mistificazione, la gestione delle Olimpiadi oggi viene fatta con criteri di economicità completamente diversi rispetto al passato, per cui fare paragoni col passato significa prendersi in giro. Aveva la possibilità di rimettere in ordine tutta Roma. E le ruberie è lei stessa a doverle eventualmente controllare. Rifiutare le Olimpiadi è come non tirare un rigore a porta vuota in una finale di Champions League”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *