Spettacolo

Daniela Martani, la voce dei vegani: carnivori, smettetela!

Vegani di tutto il mondo, unitevi! Il grido d’allarme di Daniela Martani, intervenuta su Radio Cusano Campus, vi troverà sicuramente concordi. Che cosa ha detto, in sintesi, la splendida pasionaria veg, ex volto del Grande Fratello, Daniela Martani? Che anche i vegani sarebbero in pericolo per colpa dei carnivori. Insomma, grida a gran voce Daniela Martani, vera e propria icona per i vegani, a breve nel mondo scoppierà una pandemia provocata proprio dai mangiatori di carne. 

Chissà se il grido d’allarme lanciato da Daniela Martani troverà d’accordo tutta la comunità dei vegani italiani?  La splendida pasionaria veg è allarmata.

VEGANI, DANIELA MARTANI SU RADIO CUSANO CAMPUS. CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL SUO INTERVENTO INTEGRALE

Ecco cosa ha detto Daniela Martani, regina dei vegani, intervenendo ai microfoni di Radio Cusano Campus: “Avete visto il servizio di Report sui polli? Mi ha colpito particolarmente l’idea che tutti i medici dicano, e lo sostiene anche Obama, che stia per scoppiare una pandemia mondiale. Nel 2050 morirà una persona ogni tre secondi, anche per banali infezioni”.

Vegani, ecco il disperato appello di Daniela Martani: “La gente non lo sa, ma la maggior parte degli antibiotici prodotti nel mondo viene utilizzata negli allevamenti intensivi, anche se gli animali sono sani. Gli animali sono diventati resistenti agli antibiotici e ora su di loro gli antibiotici non hanno più efficacia. Ci sarà una pandemia mondiale, una cosa gravissima. Il sistema di produzione industriale della carne non è più possibile da sostenere, la gente non si rende conto di quello che sta per succedere. Sta per arrivare per colpa dei carnivori una pandemia che purtroppo colpirà anche i vegetariani e i vegani. Non è giusto che rischino di morire tutti quelli che ormai da anni hanno scelto di praticare un’alimentazione consapevole e sostenibile, per colpa della gente che continua a mangiare carne”, conclude Daniela Martani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *