Politica

Elezioni Roma 2016, Cacciari: Bertolaso unico a voler vincere

Elezioni Roma 2016: secondo Massimo Cacciari l’unico davvero in campo per vincere, convinto di poterlo fare, è Guido Bertolaso. Il filosofo intervenendo su Radio Cusano Campus ha parlato delle elezioni di Roma 2016. Ecco perché secondo Massimo Cacciari l’unico davvero convinto di poter vincere a Roma è Guido Bertolaso. 

Massimo Cacciari ha detto la sua sulle elezioni in programma a Roma e ha spiegato perché, secondo lui, Guido Bertolaso è l’unico a voler vincere davvero: “Le elezioni di Roma 2016? Uno scenario che non mi appassiona quello che stiamo vedendo. E’ un’immagine drammatica dello sfascio delle forze politiche di questo paese e dell’incapacità di proporre classe politiche decenti a livello locale. Veniamo da una stagione dove tutte le dinamiche politiche si sono andate centralizzando e sono diventate romano centriche. Questo ha spolpato i partiti a livello locale. Tanto è vero che devono riconoscere a tecnici, magistrati o a gente che viene da molto lontano. A livello locale c’è il deserto”, ha detto Massimo Cacciari.

Prima di aggiungere, parlando proprio di Guido Bertolaso: “A Roma si complica tutto, perché certamente nessuno ha voglia di vincere, tranne quel megalomane di Bertolaso che non vincerà mai tutti gli altri non giocano per vincere, compresi Pd e Movimento Cinque Stelle. Se il Pd avesse voluto vincere avrebbe messo in campo una candidatura superiore rispetto a quella di Giachetti. Bertolaso? E’ sicuramente una persona preparata ma è stato messo all’interno di tali vicende, anche da un punto di vista etico, che io non capisco come possa aver pensato di candidarsi a Roma. E’ una persona che ha un ego ancora maggiore rispetto a quello di Berlusconi”.

Lascia un commento