Il Quotidiano Online
dell'Ateneo Niccolò Cusano di Roma

Iscriviti alla Newsletter

    Network

    2 commenti su “Mogol: “In Italia oggi non potrebbe mai nascere un Battisti””

    1. Una domanda: Roberto Arduini definisce Mogol
      “Il più grande compositore nella storia della musica italiana”. Ma non vi sembra una descrizione a dir poco errata?! Mogol non ha mai mai scritto una nota! Così dicendo si alimenta una “convinzione” che circola fra i detrattori di Battisti, secondo la quale Lucio non scriveva le musiche delle sue canzoni che invece erano scritte da Mogol.

    2. Penso di capire cio che dice Mogol, nel senso che prima le ispirazioni erano piu autentiche. A mio parere Mogol e Battisti hanno composto tra le piu belle canzoni che si possano incontrare nella musica cosi detta leggera, ma non troppo…

    Lascia un commento