Salute e benessere

Nutrire la salute con la dieta mediterranea: guida ad una sana alimentazione

“Nutrire la salute con la dieta mediterranea”. Il Prof. Rolando Alessio Bolognino (Docente Master di Nutrizione Università La Sapienza) è intervenuto ai microfoni di “Genetica Oggi”, trasmissione condotta da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus.

“Nutrire la salute con la dieta mediterranea”

Com’è cambiata, ad oggi, la dieta mediterranea?

Non me ne vogliano i lettori, ma l’idea di scrivere questo libro è nata contro la dieta mediterranea. Sono a favore della dieta più sana che esista, ma oggi non esiste più perché sono mutate le materie prime con cui è stata formulata.

Da dove bisogna ripartire per farla tornare attuale?

La dieta mediterranea ha i suoi pilastri, che si basano sui cibi che ci hanno nutrito da sempre: il grano, l’olio, la carne, il pesce, le verdure, i legumi, il vino. Oggi, in una società in cui un pulcino diventa pollo in trenta giorni o dove il grano viene radiato con i raggi gamma e messo a stipare in ambienti non idonei: cosa mangiamo?

Utilizzo di immagini a colori per evidenziare la crescita dei polli da carne dal 1957 al 2005

Il testo è a carattere divulgativo, ma  anche scientifico, quindi tutto ciò che è riportato nel libro riprende studi scientifici del 2017 – 2018. Purtroppo è vero che noi siamo ciò che mangiamo, quindi non dobbiamo sorprenderci se al cibo è collegata la maggior insorgenza delle malattie al livello mondiale.

Spesso ci nascondiamo dietro il fatto che è la genetica che comanda, ma da quando dormiamo a quando andiamo a dormire scegliamo quando, come e cosa mangiare.

Bisogna introdurre nuovamente il concetto di cultura alimentare per fare questo recupero della tavola e delle tradizioni?

Sì. Oggi c’è il mito delle diete. Racconto solitamente gli errori che stanno dietro alle diete dagli anni ’80 ad oggi. La dieta non è una moda, ma si basa sulla fisiologia e sulla ricerca di ciò che ci fa stare bene.

Mangiare il pesce è diventato ormai uno spot: come mai si è sviluppato questo pensiero?

Si è creato un accanimento verso i super food, quei cibi che ci super nutrono. L’unica cosa che dobbiamo ricercare è una dieta varia, completa ed equilibrata, dove il pesce è uno dei protagonisti, ma non può essere l’unico. La scelta ottimale è quello di variare sempre ciò che mangiamo.

ASCOLTA QUI L’INTERVISTA COMPLETA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *