Attualità

Bimbinfiera 2018 (C. Bidoli): “Puntiamo sulle famiglie”

Bimbinfiera 2018: il grande evento per famiglie torna il prossimo weekend, alla nuova Fiera di Roma. Ne abbiamo parlato a #genitorisidiventa con Chiara Bidoli, direttore delle testate dell’area Infanzia di RCS Media Group. 

Intrattenimento, la parola chiave della nuova edizione

La parola chiave scelta per la nuova edizione è intrattenimento. “Sarà un intrattenimento guidato” – ha spiegato il direttore Bidoli. “Sarà l’area Fun Lab una delle novità della nuova edizione di Bimbinfiera 2018 e vuole guidare i genitori nel raccontare come giocare coi propri figli, dando dritte pedagogiche. Tra le altre novità della parte espositiva, oltre alla presenza dei nostri esperti, vi sono workshop editoriali ed esperti, che saranno con noi per questa due giorni. Gli argomenti che verranno trattati sono molteplici, spazieremo dalla salute ai viaggi. E’ previsto un ricco palinsesto.” 

Punti di riferimento per famiglie

Bimbinfiera 2018: perché la parola chiave della nuova edizione è intrattenimento? Chiara Bidoli ha detto: “Bisogna rendere divertenti informazioni più serie, e dare punti di riferimento solidi. E’ quello che stiamo cercando di fare anche con le nostre testate. Se si ha un pediatra bravo è un buono aiuto, ma se così non è si avverte una forte esigenza di confrontarsi coi pari. Con le nostre testate e iniziative vorremmo diventare un riferimento autorevole, visto che manca, e vorremmo rendere l’autorevolezza leggera e gradevole.”

Puntare sui bambini

“Oggi le famiglie vengono strumentalizzate per esigenze dell’ultim’ora, manca una politica per tirare avanti. Le mamme che lavorano fanno fatica a conciliare lavoro e famiglia: dagli asili nido, ai costi, ai servizi. Bisogna pensare ad iniziative belle che possano aiutare i genitori a passare il tempo coi figli. I tassi di natalità sono ogni anno più bassi, i figli si fanno sempre più tardi, ma sono temi che partono da lontano, possiamo soltanto ricordare l’importanza di questi problemi: se non si punta sulle famiglie, e sui bambini, su chi si dovrebbe puntare?”

Ascolta qui l’intervista integrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *