Sport

UniCusano Ternana, la Primavera ti fa sorridere

UniCusano Ternana, la Primavera ti fa sorridere. Per una prima squadra che continua a non trovare il successo, c’è un settore giovanile che non smette di regalare soddisfazioni. La Primavera dell’UniCusano Ternana, guidata da mister Brevi, torna dalla trasferta di Cagliari col bottino grosso e una consapevolezza in più: la zona play off non è un’utopia, la squadra ci può stare e, visto l’equilibrio che regna nelle zone alte della classifica, può puntare a rimanerci fino alla fine della stagione. Le giovani Fere si sono imposte in quel di Asseminello, centro tecnico dei sardi, grazie ad un 1-2 frutto di una gara perfetta, sotto ogni punto di vista. I punti in classifica ora sono 22, un totale che viene da 6 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte, maturate per lo più nella prima parte della stagione.

Per tornare alla trasferta in terra di Sardegna, i rossoverdi si sono confermati bestia nera degli isolani, che avevano già sconfitto nel match d’andata. In grande evidenza Loris Barbetta che – oltre a una rete segnata e l’assist per il gol di Francesco Buono – ha sempre tenuto in apprensione la retroguardia del Cagliari. Ottima prova anche per Buono che oltre alla rete ha saputo affrontare la sfida con personalità, sfruttando i suoi tempi di inserimento. La squadra di Brevi è stata brava ad aver interpretato la gara nel modo migliore: gol in avvio, gestione della palla, difesa attenta e tutti pronti a ripartire per chiudere la gara.

E una vittoria importantissima è arrivata anche per gli under 17 che hanno espugnato il campo del Palermo grazie ad una partita cinica e da grande squadra. Decisiva la rete siglata da Di Bartolomeo dopo soli otto minuti di gioco: poi i ragazzi di mister Manni hanno saputo resistere e portare a casa la posta piena. Conquistano i tre punti contro i pari età siciliani. Domenica se la vedranno in casa contro il Frosinone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *