Attualità

La Lombardia per famiglie (F. Brianza): “Nidi gratis e bonus famiglia”

La Lombardia per genitori e famiglie: quali scelte politiche sono state messe in atto dalla regione per migliorare la condizione delle mamme, e dei papà? Ne abbiamo parlato a #genitorisidiventa, su Radio Cusano Campus, con Francesca Brianza, assessore Post Expo e Reddito d’Autonomia e Inclusione Sociale.

Famiglie che si sciolgono, gli aiuti economici

“Siamo ad un punto molto avanzato, chiudiamo l’anno con tante delibere importanti arrivate negli ultimi giorni: parliamo di famiglie che si sciolgono, per qualche motivo; genitori in difficoltà economiche. I numeri sono abbastanza significativi, per questo i risvolti economici messi in atto sono importanti. Assistiamo a situazioni dove entrambi non riescono a contribuire al menage familiare, a causa della ricerca di nuova abitazione, di mutui, finanziamenti, o del dovere di mantenere i figli, per questo si creano difficoltà”, ha affermato Francesca Brianza.

Esigenze abitative idonee ai minori

La Lombardia, come molte altre regioni italiane, soffre il disgregarsi delle famiglie, e per questo cerca di garantirsi che le nuove abitazioni siano idonee alla presenza di minori. “L’esigenza abitativa è importante, contribuiamo cercando di abbattere il canone abitativo”, ha aggiunto Brianza.

 

Le due misure politiche principali

“Abbiamo messo in campo due misure in favore delle famiglie: il bonus famiglia, un contributo per mamme in gravidanza, in condizione di vulnerabilità, o fragilità; e il bonus nidi. E’ possibile, quindi, avere la netta del nido azzerata. Siamo a quindicimila domande pervenute al mese di dicembre. Le nostre sono politiche che vogliono accompagnare la persona, in prossimità dell’arrivo di un figlio. Da quel momento in poi.  Le misure politiche riguardano sia i minori che gli adolescenti.”

 

Ascolta qui l’intervista integrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *