Lavoro e Formazione

Una grande opportunità! La mia esperienza Click Days

Opportunità. Avete mai riflettuto su questo termine? Avete mai lasciato il vostro istinto guidarvi?  Finita la scuola secondaria di secondo grado, colloquialmente le superiori, il passo più grande da fare è capire: università o lavoro? Scegliere di studiare e crescere interiormente o lavorare e iniziare a mettere “qualcosa” da parte per un futuro?

CLICK DAYS

La mia scelta è stata dettata da ciò che molti potrebbero chiamare fortuna. Verso la fine di Aprile del 2014, grazie ai miei professori, seppi della possibilità di poter vincere una borsa di studio CLICK DAYS, nella quale mi si offriva un percorso universitario completamente gratuito e molti corsi intensivi volti al miglioramento delle performance individuali. Era il primo anno che questa università, metteva a disposizione 100 borse di studio. Così, incuriosita dalla situazione, decisi di partecipare alla giornata di orientamento. Presentarono i vari corsi di studio, le attività all’interno dell’Ateneo e i diversi progetti in corso d’opera. Vidi, in questo ambiente, una realtà giovane, ma davvero dinamica. Seguii il mio istinto, seguii questa opportunità e mi iscrissi.

Pillole di esperienza

A Ottobre le prime lezioni, integrate da corsi intensivi d’inglese e convegni finalizzati ad arricchire le conoscenze del percorso di studi scelto. Poi i primi esami, seguiti da alti e bassi. Tra le tante attività presentatomi, decisi di partecipare al progetto Erasmus+. Mi candidai ai colloqui di pre-selezione e dopo un mese da questi, ricevetti la conferma di partenza. Andai in Spagna per sei mesi, a Jaén, e conseguii 3 esami con ottimi risultati. Tornai entusiasta, e continuai questo percorso fino al raggiungimento dell’ultima tappa, la laurea.

Opportunità

Ad oggi, guardandomi indietro, ho compreso tante piccole sfaccettature del mio percorso di studi. Ho capito che non tutte le opportunità possono essere definite tali senza sforzo e che l’opportunità può diventare occasione di crescita intellettuale, culturale e formativa. Ho sperimentato che la “fortuna” può diventare opportunità, ma non per magia, ma grazie a forza di volontà, dedizione e costanza.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *