Salute e benessere

Problemi al Fegato: i segnali del corpo da non sottovalutare

Molto spesso il corpo tende a darci segnali quando qualcosa al suo interno non va nel modo giusto. Alcuni sintomi possono segnalare, anche eventuali problemi al fegato e i relativi squilibri dell’organo in esame.

Le disfunzioni e i disturbi del fegato possono dare segnali differenti, alcuni più facilmente riconoscibili,altri più generici e più difficilmente identificabili.

Ecco i sintomi che segnalano, inequivocabilmente, la presenza di problemi al fegato

Prurito alla pelle

E’ sicuramente uno dei sintomi più caratteristici, un intenso prurito sulla pelle o una pelle secca. Ciò si verifica perché il fegato non è in capace di abbattere i depositi di bile e il corpo tenta di espellerli tramite l’epidermide.

Nel caso in cui soffriate di forti pruriti apparentemente immotivati rivolgetevi subito ad un medico.

Senso di stanchezza cronico

La stanchezza cronica è sintomo di diverse malattie, ma nel caso in cui riguardi il fegato questa è decisamente più forte. Si ritiene che ciò accade perché le persone che accusano problemi a quest’organo soffrono di malnutrizione e di anomalie ormonali, due situazioni che possono contribuire alla debolezza del corpo e l’affaticamento cronico.

Febbre alta

La febbre alta può avere origine da cause differenti tra cui un fegato non in salute. In questo caso l’aumento della temperatura è legato al fatto che l’organo non funziona correttamente e aumentano alcune tossine nel sangue che inducono il corpo a far comparire la febbre per poterle combatterle meglio.

Nausea

Anche la nausea è un sintomo comune che può essere ricondotto al fegato. Generalmente è imputato ad altro, come l’influenza intestinale o vertigini, ma se questo persiste allora bisogno fare controlli più approfonditi al fegato. Compare dopo i pasti ed è accompagnata dal vomito.

Variazioni del peso

Se il peso aumenta o al contrario scende improvvisamente senza che si siano apportate modifiche importanti nello stile di vita o nella dieta, la causa di ciò potrebbe essere legata ad uno squilibrio del fegato. La perdita di peso può verificarsi in quanto l’organismo con un fegato in difficoltà ha problemi a metabolizzare i nutrienti. Per quanto riguarda invece l’accumulo di chili, questo può essere dovuto ad un fegato che non riesce a lavorare correttamente la bile che, ricca di grassi, viene rimessa in circolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *