Attualità

L’appello dell’esorcista a Paolo Bonolis: “Opponiti a Marilyn Manson”

Marilyn Manson ospite di Music su Canale 5 il prossimo mercoledì. Fedeli in subbuglio. Faranno discutere le parole dell’esorcista Antonio Mattatelli. Ecco cosa ha detto su Radio Cusano Campus nel corso di ECG. Al telefono con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. 

MARILYN MANSON SU CANALE 5.  L’APPELLO DELL’ESORCISTA

“Non possiamo sempre stare in silenzio noi uomini di Chiesa. A forza di voltarsi dall’altra parte il mondo è marcito. Su questa cosa di Canale 5 è intervenuta l’associazione internazionale degli esorcisti. La presenza del satanismo in modo plateale in tv in una fascia oraria in cui anche ragazzi e bambini sono collegati alla televisione è un qualcosa di inaudito. Marilyn Manson è l’icona mediatica più conosciuta del satanismo, esalta la trasgressione come comandamento principale, che ha dedicato non pochi brani e interventi all’esaltazione di Satana, non è giusto darlo in pasto in prima serata”.

“PRESENZA PERICOLOSA”

“Per vedere e ascoltare alcune cose servirebbe uno spirito critico che in alcune fasce della popolazione manca. Noi siamo in prima linea contro il satanismo, contro chi inneggia al suicidio e all’autolesinismo e sappiamo quanto male certe persone fanno. Come è possibile che Paolo Bonolis non faccia obiezione di coscienza davanti a una cosa del genere? Io invito tutti a spegnere il televisore quando andrà in onda Marilyn Manson su Canale 5. La sua presenza è pericolosa. Soprattutto per gli spettatori più deboli. Per loro potrebbe nascere uno stimolo all’emulazione. Penso soprattutto ai ragazzini e ai giovani. Questo potrebbe portare a forme di satanismo online o a forme di satanismo vero e proprio. Marilyn Manson è un pericolo, per quello che rappresenta”.

MESSAGGIO A PAOLO BONOLIS

“Se si legge la biografia di Marilyn Manson si legge che cuore spezzato abbia nel petto. Magari è così perché è stato poco amato. Ma le sue ferite e i suoi errori non devono essere propagandati a destra e a manca. Caro Paolo Bonolis, io sono un povero prete di campagna e tu sei una persona potente, ma voglio chiederti se esiste o no una questione morale sul piano dei messaggi che si devono lanciare dalla telivisione. Un personaggio importante e influente come te dovrebbe fare obiezione di coscienza. Estendo questo appello anche a Luca Laurenti. Non duettare con Marilyn Manson. Lo chiedo al simpatico Luca invitandolo a porsi la questione morale. E’ giusto propagandare messaggi negativi per le giovani generazioni? Invito i fedeli a non guardare quel programma. Non fate vedere ai ragazzi queste trasmissioni con questo personaggio che è ambiguo, distruttivo nei messaggi che manda. Deve essere guarito, non può diventare modello o un esempio”.

Clicca qui per ascoltare l’audio integrale 

23 thoughts on “L’appello dell’esorcista a Paolo Bonolis: “Opponiti a Marilyn Manson”

  1. Salve a tutti, beh che gli uomini di chiesa a furia di voltarsi parte dicano che il mondo sta marcendo è tutto da dire…si è vero che sta marcendo ma per colpa di quanti uomini di chiesa? Di certo non è Marilyn Manson a mandare a p….e il mondo, ma è tutto il resto di schifezza che c’è in giro, io sono una sua grande fan eppure non sono una satanica, anzi credo in Dio ma non alla chiesa intesa come uomo, fatta da preti pedofili e pervertiti, ho 2 figli e preferirei lasciarli con Marilyn Manson piottosche che con qualche prete che non so cosa faccia a loro. Detto questo buona serata a tutti e meno falsi moralismi

  2. Vogliamo parlare dello schifo che ha combinato la chiesa? Del potere e dei soldi che circolano al Vaticano? Vogliamo parlare dei preti e cardinali papponi cocainomani e pedofili? Come osate parlare, state zitti che è meglio. Predicate bene e razzolate malissimo.

    1. Francesco , perché qualcuno sbaglia , non sono tutti da condannare , c’è chi si sacrifica all inverosimile per aiutare gli altri

  3. Ora questi bigotti cattolici hanno rotto veramente le scatole su Marilyn Manson!Non sono quelli che voltano sempre la faccia dall’altra parte,bensì quelli che non perdono mai occasione per fare silenzio.

  4. Boh io non lo so se nel 2017 si devono ancora leggere ste minchiate…vada a fare la morale ai preti che molestano e violentano bambini da una vita e da una vita sono protetti dietro una croce…non vi piace Manson? Cambiate canale e amen 😉

  5. E’ incredibile che ancora oggi uomini di Chiesa colti e intelligenti continuino a cadere nella trappola della censura sulle espressioni artistiche. Ma davvero è così difficile capire che quella di Marilyn Manson è una simpatica mascherata pseudotrasgressiva? Ma vi pare serio attribuire il potere del male assoluto a un tizio che fa musica? O pensate che Bonolis non sia in grado di ‘contenerlo’? Ma prendete posizione sui grandi criminali che, legittimati dall’appartenenza politica, inneggiano seriamente al razzismo! E, da ultimo: non vi pare ridicolo, nel ventunesimo secolo, attribuire tanto potere a quel pirla di Satana? Vi assicuro che c’è di peggio.

  6. Questa è una situazione strana!
    Sicuramente i ragazzini devono sapere chi è Marylin Manson e la sua storia per poter capire di piu…Però Brian non è un satanista…ma una persona che ha sofferto e non e stato ascoltato….ed e stato proprio suo nonno a farlo soffrire…ad ogni modo non credo che ci sia da boicottare il programma di Bonolis. MARILYN MANSON e un personaggio e un attore…

  7. Rimaniamo nel medioevo bravi.
    Mi raccomando se vedete menson sarete posseduti nel giro di pochi secondi.
    Ma chi vogliamo prendere in giro,
    Manson primo non è satanista il fatto che parli di temi al quanto strani non significa che è il male perché se andiamo a vedere il passato della his è più oscura che il satanismo”.
    È se andiamo a leggere e interpretare la bibbia anche lì c’e inneggia al omicidio di colui che non crede. Il Papa stesso ha detto che bisogna dialogare con coloro che non credono. Siamo nel 2018 quasi e siamo ancora ridotti in questo modo poi si lamentano che le persone non credono più come in passato certo guarda chi representa la chiesa, malati chiusi mentalmente, io personalmente non ho niente contro la chiesa e di coloro che la rappresentano, sono in una famiglia cattolica praticamente e ascolto metal e Manson a manetta e pure sono vivo e non vado a sacrificare preti o vergini o uccidere e tagliare.
    Avete rotto con ste campagne contro ma son perché allora coloro che abitano vicino le chiese e non sono credenti dovrebbero protestare per togliere le campane o la chiesa, quindi BASTA!

  8. Padre, pensi a risolvere i gravi problemi del Vaticano dove regna il vero diavolo. Non stimo Marilyn Manson, ma sicuramente è più innocuo di certi perversi pedofili. Manson fa solo il suo lavoro, usando una suo stile stravagante ed eccessivo. Tutto qui padre.

  9. Ma ucciditi prete di merda! Avete fatto piu male voi e la vostra chiesa che un milione di marylin manson in 1000 anni. Siete ridicoli! Le sue canzoni parlano di temi di attualità guerra pace aborto violenza cose che trovi in qualsiasi tg anche di prima mattina e non credo che voi preti non guardate tg o film.parlate di un fenomeno senza conoscerlo, tipica ignoranza e chiusura mentale cattolica. È satanista xché lo vedete vestito strano o con le catene? Siete molto piu satanici voi pervertiti pedofili

  10. A me invece fanno schifo tutti quelli ché appartengo al mondo ecclesiastico marcio. Coloro ché predicano la verginità mentre si scopano i ragazzini dentro i confessionali. Badate bene che sappiamo ciò che certa gente malata combina dietro la “holy bible”. Non faccio di tutta un’ erba un fascio ma sapete bene ciò che’ intendo.Vergogna!

    La prima sostenitrice assoluta di MM :*

  11. Concordo pienamente con chi crede che sia doveroso non esaltare chi inneggia al male. Tutti hanno bisogno di speranza e di valori, soprattutto i giovani che vanno accompagnati e compresi durante il loro cammino. Senza luce ci si perde, quindi non si possono esaltare le tenebre.

  12. Siete solo degli ipocriti e principali artefici della decadenza del culto cristiano… Marilyn Manson non finge di esser qualcosa che non è e siete solo voi falsi a oscurare il vostro mondo, la vostra chiesa falsa e corrotta… pensate a guardare in casa vostra il male che è così evidente e salvatevi da soli condannandovi alla clausura.. Siete voi il cattivo esempio non Manson

  13. Ma stiamo scherzando?! Brian H. Warner, meglio noto come Marilyn Manson è un personaggio del mondo dello spettacolo, quindi a differenza di altri, vede il suo passato spiattellato su Wikipedia, il che non lo rende una persona più cattiva di altre di cui non sappiamo altrettanto. Ha usato un atteggiamento tale per cui ha fatto parlare di se sfruttando proprio questa mentalità chiusa della gente, ponendosi di fronte al pubblico con una figura che ha suscitato molte chiacchiere a suo tempo e tutt’ ora. Non significa che lui sia satanista, tant’è che ha apertamente dichiarato di essere ateo. Ha solo creato un personaggio con il quale, in un modo o nell’ altro, incontrando sdegno e ammirazione, ha reso la sua immagine famosa. Tanto sdegno per la sua comparsa in prima tv, però va bene se i bambini usano cellulari e pc con accesso a internet senza supervisione. Mi sembrano altri i problemi su cui sto povero Paolo Bonolis potrebbe porre l’ accento, senza attaccarsi a queste cavolate insensate. È il solito atteggiamento dei media: distogliere l’ attenzione dai veri problemi, molto più seri e complicati da risolvere e concentrarsi invece su fare polemica su cose che fanno solo parlare a vuoto gente poco informata su personaggi vari, criticati oggi in modo blando e vuoto sparando giudizi alla cieca, giusto per parlare di qualcosa, ma già dimenticati domani.
    E invece di appellarsi a Bonolis e Laurentis, la chiesa potrebbe in prima persona preoccuparsi di altre vere problematiche legate alla tutela delle giovani menti spettatrici dei programmi in prima serata. Perchè invece non invitiamo i genitori a non lasciare che siano i computer, i cellulari e la tv a istruire i propri figli, ma ad essere loro stessi a insegnare cosa è giusto e cosa no, senza nascondere niente, ma educandoli a fare una cernita delle informazioni buone per loro oppure no, a nom fermarsi alle apparenze, a informarsi senza dare per buono ogni cosa letta su internet. E a quel punto non sarà un problema Marilyn Manson in tv, perchè invece di famiglie bigotte che puntano il dito, ci saranno famiglie che si informeranno sul fatto che Brian H. Warner non sarà un santo ma nemmeno l’ Anticristo.

  14. Perché questo prete non parla dei messaggi che invece manda la sua Chiesa…. migliaia di persone uccise anche tramite impalatura anale, penso alla conquista dell’ America, preti pedofili, un papà che scappa per queste ragioni….vergogna !!! Siete voi i satanisti!!

  15. Come sempre la verità sta nel mezzo. Definire un artista / cantante come Manson un satanista è quantomeno azzardato e di sicuro non può essere considerato “il male”, neanche fosse un pluriomicida mafioso! Però bisogna anche avere il coraggio di ammettere che le parole hanno comunque un grande potere e influiscono sul nostro modo di pensare e di conseguenza sul nostro modus operandi nelle situazioni della nostra vita, soprattutto se a pronunciarle sono personaggi famosi e mitizzati dai mass media. Che le parole abbiano un peso molto importante lo dimostrano anche i fatti di cronaca, quando apprendiamo, per esempio, di quei suicidi a causa dello sprezzo, delle prese in giro, dei dileggi o del bullismo da parte di quelle persone con cui la vittima condivide frammenti della propria esistenza. Lontano dalle cronache, ma non meno gravi, sono quelle situazioni che nascono sempre dall’uso della parola, che diviene pressione psicologica, stalking, mobbing e quant’altro, causando spesso forte disagio se non depressione in chi si vede costretto a subire. Chiarito questo, io penso che sia comunque quantomeno ipocrita dare tutta questa importanza a ciò che dice un personaggio folkloristico come Manson facendo invece passare in secondo piano certe affermazioni mille volte più violente, fatte ad esempio da certi nostri politici a riguardo degli immigrati o rivolte agli omosessuali. Abbiamo l’antisemitismo allo stadio (dove vanno anche i bambini), in parlamento si insultano e si picchiano, arrestano un boss mafioso e fanno vedere in tv in orario “protetto” che la gente va ad abbraccialo e baciarlo mentre lo portano via, permettiamo ai nostri figli di andare su internet senza alcun controllo o filtro, questa è violenza! Quella vera che fa del male! Non è censurando Manson che si elimina il male. Dobbiamo invece capire e insegnare ai nostri figli di mantenere sempre un atteggiamento critico nell’ascolto di ciò che ci perviene dall’ambiente che ci circonda, contestualizzandolo nel modo giusto e di mantenere sempre vivi quei filtri che l’educazione ai valori della morale, dell’etica, della tolleranza, dell’amicizia e dei sentimenti positivi e costruttivi, ci permettono di discernere il bene dal male.Tra un mafioso, un politico corrotto e falso moralista, un mercante d’armi senza scrupoli, un mercante di esseri umani (scafisti e papponi), un pedofilo e Marilin Manson, io so per certo dove si annida Satana o se preferite “il male” e di sciuro non è nel cantante che casomai al massimo lo possiamo definire un poveretto che abbisogna di un buon sostegno psicologico.

  16. Si ragazzi siamo nel ventunesimo secolo, ma ancora non avete capito! La TV ha sempre fatto un elefante di una mosca dove gli è stato comodo! E voi lo bevete! Tra gli uomini non di chiesa ci sono tanti pedofili, però è più conveniente credere che solo i preti lo sono!quanti preti bravi e nessuno lo dice?! E quanti professori e insegnanti sono pedofili?e voi mandate i bambini a scuola! E non vi fate tanti problemi!??ma perché non vi informate? Ogni canzone di Manson è un inno a Satana, e chi lo canta loda pure lui Satana! Sicuramente noi del ventunesimo secolo siamo un pezzo avanti! Quando uno non mette in guarda perché non l’ha fatto, quando uno lo fa, perché lo ha fatto! Ci starà bene qualcosa?

Rispondi a stefano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *