Lavoro e Formazione

Gli infiniti riutilizzi di una buccia di mela

Composti a base biologica di alto valore per applicazioni di imballaggio alimentare: è questo il titolo del seminario che si è svolto nella giornata di oggi presso il Campus dell’Università degli studi N. Cusano. Un incontro strutturato e organizzato dalla Prof. Ilaria Cacciotti (Dipartimento di ingegneria-Scienza e tecnologia dei materiali, Università di Roma “Niccolò Cusano) e che ha visto la partecipazione della Dott.ssa Marina Ramos, PhD (Università di Alicante, Dipartimento di chimica analitica, alimentazione e scienze alimentari – Nanomateriali di gruppo e analisi dei polimeri)

Nella costruzione di un’economia basata su bio, l’uso efficiente della biomassa è cruciale. Un’enorme quantità di residui agricoli è prodotto annualmente in tutto il mondo e sono attualmente sottoutilizzati. Questa mancanza di utilizzo risulta fondamentale se si inquadra la questione nell’ottica di una perdita di importanti opportunità per valorizzare e ridurre ulteriormente l’impatto ambientale delle industrie bioindustriali.

Le soluzioni pratiche sono essenzialmente finalizzate a estrarre composti bio-base di alto valore usando i restanti residui e sostituire i polimeri convenzionali con polimeri biobased e biodegradabili. Le tendenze attuali sono focalizzati a creare nuove possibilità a cascata usando procedure innovative per estrarre bio-base di alto valore additivi, convertire polisaccaridi e utilizzare zuccheri per la produzione di biofilm / plastica.

Le procedure ecologiche, facilmente scalabili e distribuite dalle industrie locali, sono una visione chiara che è al centro di molti recenti approcci e progetti di ricerca. Lo scopo principale di questo seminario è spiegare il lavoro svolto dal gruppo NANOBIOPOL, relativo all’estrazione e applicazione di tutti i preziosi principi attivi come antiossidanti, antimicrobici, lipidi, proteine e polisaccaridi per raggiungere il loro sfruttamento integrale in aree diverse, specialmente negli imballaggi alimentari.

La Dott.ssa Marina Ramos ha conseguito la laurea in Chimica nel 2008 presso l’Università di Alicante, Alicante (Spagna). Nel 2012 ha ottenuto un Studio post-laurea in Quality Assurance in Laboratories presso l’Università di Barcellona. E nel 2016 ha ottenuto l’International Dottorato di ricerca presso l’Università di Alicante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *