Spettacolo

La vera storia di Annie Jones: la donna barbuta più famosa nell’800

Era il 14 luglio 1865 quando Annie Jones nacque lasciando sbigottiti i genitori, i quali si ritrovarono a stringere fra le braccia una neonata ricoperta da una fine peluria, che assomigliava tanto a una barba “precoce” e che l’avrebbe fatta diventare la donna barbuta più famosa del XIX secolo.

Annie Jones divenne una delle donne barbute più note al mondo, in un’epoca in cui i ” fenomeni da baraccone” erano molto popolari, ma molto spesso i protagonisti messi “alla gogna” erano persone con seri problemi fisici.

L’infanzia di Annie Jones

La protagonista di questa triste storia nacque a Marion, in Virginia nel 1865. L’aspetto della bambina appena nata inorridì persino i genitori. La piccola era infatti malata di irsutismo, una patologia che a quei tempi non era ancora nota e che vedeva una leggera peluria trasformarsi, nel giro di poco tempo, in barba.

Se all’inizio i genitori rimasero sbigottiti, nel giro di poco tempo si resero conto che la figlia poteva diventare una vera e propria miniera d’oro.

A soli 9 mesi Annie fu chiamata “bambina Esaù”, il cui soprannome richiamava il figlio di Abramo che secondo la Bibbia era molto peloso. Ben presto divenne un’attrazione del Circo Barnum, che viaggiava negli Stati Uniti con quello che era conosciuto come “Il più grande spettacolo del mondo”.

Il rapimento

Durante i primi spettacoli, la madre della piccola fu costretta a ornare in Virginia, affidando la bambina  a una balia scelta da Barnum in persona. Ma un frenologo la rapì, cercando di sfruttarla per ottenere denaro. L’uomo la mise in mostra durante fiere ed esibizioni, ma fortunatamente venne ritrovata  e riconsegnata ai genitori. Ad ogni modo si sospetta che l’episodio fosse stata una trovata pubblicitaria, ma questo non lo sapremo mai.

I due matrimoni di Annie Jones

Nonostante il suo aspetto poco virile, si sposò ben due volte. A 16 anni si unì in matrimonio con Richard Elliot, un musicista del circo. Rimase con lui per ben 15 anni, quando decise di divorziare per sposare l’amico d’infanzia WIlliam Donovan.

La morte improvvisa

Nel 1902, a 37 anni, Annie morì di Tubercolosi, malattia molto diffusa a quei tempi. E’ rimasta la donna barbuta più famosa dell’ epoca e probabilmente della storia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *