Attualità

Festival di Sanremo 2018: tutte le novità dell’edizione di Baglioni

Capita ogni anno e non fa eccezione questo scampolo di 2017 che sta lanciando, una ad una, le novità del Festival di Sanremo 2018. Il conduttore dell’Ariston nonché il Direttore Artistico sarà Claudio Baglioni, s’è capito, ma in piedi  ci sono ancora tanti dubbi. Chi ci sarà al fianco del cantautore romano? Quali saranno gli ospiti delle cinque serate?E le vallette di Sanremo 2018 quando si sapranno? Ecco un articolo che qualche risposta a questi quesiti prova a darla.

 

Il Direttore Artistico de Festival di Sanremo 2018 sarà Claudio Baglioni il quale, non pago, lo condurrà anche. E tutte le altre novità sulla kermesse? Intanto partiamo dalla musica tanta cara all’artista capitolino.

Come ospiti musicali c’è già il sì detto da Gianni Morandi, Francesco De Gregori e Renato Zero. Non male come trittico sul palco e tutti nomi che, oltre ad essere big italiani, sono amici di Claudio e quindi quasi obbligati a non dargli buca.

Il toto Valletta all’Ariston 2018

La prima co-conduttrice ufficiale del festival 2018 ed è la bella Miriam Leone, ex Miss Italia, ormai affermata conduttrice tv e attrice (effettivamente è un po’ ovunque). Per le altre, girano davvero grossi nomi come Sabrina Ferilli e Ilaria D’Amico. Una possibile outsider all’Ariston molto gradita ai giovanissimi potrebbe essere la fashion-blogger Chiara Ferragni, compagna del rapper Fedez.

 

Le polemiche su Baglioni

Alcuni non vedono di buon occhio la conduzione di Sanremo di Claudio Baglioni che, effettivamente, in gara all’Ariston non c’è mai andato.

Al Festival di Sanremo 2018 novità assoluta è la sua difesa in merito che, testualmente, dice:

“Spesso ho devoluto i miei compensi in beneficenza, l’ultima volta in occasione di un concerto di Natale in Vaticano. Non so quale sarà il mio compenso, ma non escludo di poterlo dare in beneficenza. Penso che abbiano scelto uno che questo mestiere non lo ha mai fatto e non lo farà mai più proprio per dare un segnale di discontinuità. Io però ci porto la musica, stavolta veramente. Fare il Festival è difficilissimo, nemmeno il Santo stesso sarebbe in grado”.

Le intenzioni son lodevoli e meritano di essere attese senza pregiudizi. E’ già oggettivo che il primo cambiamento del regolamento del festival di Sanremo è che i pezzi potranno durare 4 minuti e che al posto delle cover si farà la canzone in gara ma con un arrangiamento diverso. Sarà o non sarà “Piccolo grade amore” tra Baglioni e gli spettatori di Rai1?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *