Salute e benessere

Bernardo Misaggi: l’importanza della postura nel bambino

Postura nel bambino. Il Prof. Bernardo Misaggi (Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Vertebrale e Scoliosi dell’ASST PINI-CTO) è intervenuto ai microfoni di Genetica Oggi, trasmissione condotta da Andrea Lupoli, su Radio Cusano Campus, emittente dell’ Università Niccolò Cusano.

“Il bambino va osservato durante lo svolgimento delle sue attività quotidiane. Dedica molto tempo allo studio e: controllare la posizione della scrivania, verificare il piano di lavoro sono azioni fondamentali.

Di altrettanta importanza – spiega Misaggi – è anche capire gli interessi del bambino nel tempo libero, quindi se preferisce dedicarsi ad attivita sedentarie (giochi da tavolo, tablet) assicurarsi che nello svolgerle assuma una postura accettabile.

Tendenzialmente i bambini hanno una resistenza a recepire i richiami, quindi è importante fare un buon programma di ginnastica e rieducazione posturale. Tra gli sport consigliati ci sono quelli che convolgono più parti del corpo: nuoto e basket.”

Come i cellulari e i tablet possono compromettere la corretta postura nel bambino?

“Molto spesso i bambini sono concentrati sul gioco e mantengono una postura scorretta per molto tempo. E’ molto importante il continuo richiamo, ma allo stesso tempo distinguere l’atteggiamento da una deformità conclamata. La scoliosi o il dorso curvo possono avere cause multifattoriali, ma in una famiglia in cui un membro soffre di queste deformità bisogna fare maggiore attenzione.

Un fattore da non sottovalutare è l’ obesità. In questo caso abbiamo l’addome prominente che provoca un’antiversione del bacino e, quindi un incremento della lordosi.

Ad ogni modo ritengo che questi fattori non possano essere causa di una deformità conclamata dove vi sono alterazioni importanti che vanno trattate.

Per capire se il bambino ne soffre, posso consigliare una semplice manovra alle mamme. Nel momento in cui il bambino abbassa il tronco in avanti, qualora si notasse una sporgenza sulla schiena, il famoso gibbo, allora ci si trova di fronte ad una patologia.

Ascolta qui l’intervista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *