Sport

UniCusano Ternana: le tattiche studiate all’interno dello spogliatoio

Fabrizio Durante, collaboratore tecnico di Sandro Pochesci, allenatore dell’UniCusano Ternana, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Sport Academy”, condotta da Gianluca Fabi e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

“L’UniCusano Ternana è un gruppo molto unito, e il merito è soprattutto dell’allenatore che riesce a dare a tutti il giusto spazio. Ciascuno di noi ha il suo compito, ben delineato e preciso, quindi sa bene cosa deve fare. La cosa più bella, però è che tutti aiutano tutti; raramente ho visto un gruppo di allenatori così unito. Spero che alla lunga ciò faccia la differenza.”

In cosa consiste il lavoro del coordinatore tecnico?

“Mi occupo soprattutto della tattica, anche delle squadre avversarie. Il nostro lavoro è entrare nello spogliatoio e far capire le caratteristiche tecniche dei singoli giocatori avversari per ridurre al minimo gli errori. L’obiettivo è cercare individuare i pregi e difetti dei giocatori avversari, per poi agire sui nostri. Non sempre ci riusciamo perché a volte la palla rimbalza in un modo casuale e cambia le sorti della partita. Questo è il calcio.

Ad ogni modo, sapere come potrebbe muoversi l’avversario, aiuta molto i nostri giocatori. E’ un lavoro di squadra, perché cerchiamo di farlo tutti: chi direttamente dal campo, chi guardando i video. Persico, Match Analyst dell’ Unicusano Ternana,  è il vero fenomeno di queste cose e ci aiuta veramente moltissimo.”

La preparazione dei giocatori dell’ UniCusano Ternana

“Il giocatore ormai è impegnato circa 18 ore al giorno.  Almeno 7- 8 di queste ore le trascorre a studiare i filmati che manda Persico. Bisogna cercare di sapere e capire il più possibile. Tra l’altro, non si dimentichi che fino ad ora ci hanno sempre considerati gli ultimi, quindi siamo sempre più spronati a fare di meglio. Dalla prima alla terza partita abbiamo cambiato più di tre moduli.”

Ascolta qui l’intervista

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *