Spettacolo

Savino Zaba Unicusano Fondi: “Ci vogliono anche i soldi”

Savino Zaba Unicusano Fondi, che coppia! Cosa c’entrano le due cose? Innanzitutto lo storico conduttore di Radio2 è da sempre legato al calcio, sport nel quale ha militato professionalmente. Poi la ricerca, valore assoluto della squadra di Mister Pochesci, è un valore che lo showman pugliese da sempre persegue. Lo racconta lui stesso ospite del cantautore Bussoletti nella sua trasmissione “Lingue a Sonagli”, in onda il sabato pomeriggio alle 14 su Radio Cusano Campus. Ecco cosa c’è da sapere questo tema.

Savino Zaba è una delle voci più amate di Radio2, dove conduce insieme a Massimo Bagnato il programma “A qualcuno piace Cult”. E’ anche un bravissimo conduttore che presenta show in tutta Italia ed è legato anche alle tematiche sociali, essendo da anni uno dei volti di “Voci per la Libertà”, manifestazione musicale sotto l’egida di Amnesty International.

Savino Zaba Unicusano Fondi, la sua passione

Ospite della trasmissione “Lingue a Sonagli” del cantautore Bussoletti su Radio Cusano Campus, ha raccontato la sua passione per il calcio: “Ho dei trascorsi. Quando ero giovane giocavo a buoni livelli ma ero una testa calda e mi venivano spesso a riprendere in discoteca. Ora mi diverto in campo con la Nazionale Artisti”.

La squadra degli universitari

Conosce bene le gesta della squadra e ai ragazzi di Pochesci si sente di dare un consiglio: “Per arrivare in Serie A non basta solo l’impegno. Ci vogliono un po’ di fondoschiena e tanti soldi. Allora, correte ma fate anche acquisti sempre migliori. Non dico di portare Higuain in squadra ma qualche nome aiuterà”.

Una promessa

Un appuntamento con Savino Zaba al Purificato? “Volentieri, ma in campo a giocare coi ragazzi!”. Un’ottima occasione per una “sgambata” tra amici e per goderci i talenti sportivi del poliedrico artista della Puglia.

ASCOLTA QUI IL PODCAST DI SAVINO ZABA UNICUSANO FONDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *