Politica

Stefania Pezzopane: “Io indagata? Credo nella giustizia, do fastidio”

Stefania Pezzopane, senatrice del Partito Democratico, contrattacca: “Io indagata? Sono tranquilla e credo nella giustizia. La verità è che do fastidio”, ha detto su Radio Cusano Campus durante ECG. 

STEFANIA PEZZOPANE: “IO INDAGATA? FIDUCIA NELLA GIUSTIZIA”. AUDIO INTEGRALE

“Non sono preoccupata perché ho fiducia nella giustizia e so che queste accuse sono totalmente infondate. Sono infastidita, ho appreso tutto da un giornalista, è lui ad avermi avvisato che sono indagata”.

“NON HO RICEVUTO AVVISO DI GARANZIA”

“Non ho ricevuto nemmeno un avviso di garanzia. Tra le altre cose quando mi hanno detto il nome della persona che mi avrebbe denunciata, io mi sono chiesta e ‘mo chi è questo’. Sono venuta a conoscenza di questa vicenda in modo molto stravagante, mi preme sottolineare che il signore che ha denunciato me ha denunciato una quarantina di persone”.

LA SENATRICE DEM STEFANIA PEZZOPANE RIGETTA OGNI ACCUSA

Per quanto mi riguarda, l’ho detto, l’accusa è totalmente infondata. Questo dice che una volta ha dato a me personalmente 5000 euro, cosa che è proprio impossibile, io non tocco mai moneta, ho il mio mandatario, i miei collaboratori, che mi fanno attorno una cortina di protezione pazzesca”.

“SONO SCOMODA”, CONTRATTACCA

“Non vedevano l’ora di puntare l’indice contro Stefania Pezzopane, prima me ne hanno fatte di tutti i colori sulla mia vita privata, ma io proseguo, continuo a battermi per la mia terra e per il mio Paese. Probabilmente do molto molto fastidio, perché lo capisce anche un bambino che una cosa di sette anni fa, denunciata due anni fa, viene fuori ora da un giornalista”.

“FANGO SUL PARTITO DEMOCRATICO”

“Nel pieno di una campagna elettorale arroventata e di un dibattito politico arroventato, tra vicenda Renzi, intercettazioni, il Pd che risale la china dopo le primarie, si vuole sottoporre di nuovo tutto a un massacro mediatico”, ha detto la senatrice al telefono con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *