Lavoro e Formazione

Psicologia clinica e Scienza delle complessità

La psicologia clinica è una delle principali branche teorico-applicative della psicologia e racchiude in se lo studio scientifico e le applicazioni della psicologia in merito alla comprensione, alla prevenzione ed in ultima analisi all’intervento nelle problematiche psicologiche e relazionali. Proprio prendendo in considerazione quest’ultima area, quella delle relazioni sociali, la psicologia clinica affronta le principali criticità che si presentano sia a livello individuale ma anche familiare e gruppale, compresa la promozione del benessere psicosociale e la gestione di molte forme di psicopatologia.

La Scienza della complessità, da par suo, studia le interrelazioni tra i fenomeni della vita, nascendo essa stessa come interrelazione tra le diverse discipline: coniuga le scienze naturali con le scienze umane, lo scientifico con l’umanistico, l’osservatore con l’osservato, scardinando in tal modo tutti i presupposti posti alla base dell’edificio meccanicista.

Applicando un approccio qualitativo all’analisi dei fenomeni, la scienza della complessità consente di comprendere come funziona l’insieme, svolgendo un’analisi sia del tutto che delle relazioni tra le parti che compongono il tutto, in un sistema dinamico di relazioni. In questo contesto si giustifica l’accostamento di due discipline sostanzialmente complementari, la psicologia clinica e la scienza delle complessità, che ha spinto l’Università degli Studi Niccolò Cusano ad attivare, in collaborazione con Institute for Complexity Studies of Rome e Paracelsus University Salzburg per l’Anno Accademico 2016/2017, il Master di I livello in “Psicologia Clinica e Scienza della Complessità – Clinical Psychology and Complexity Science” afferente alla Facoltà di Psicologia, di durata pari a 1500 h (comprensive di insegnamento, tirocinio, laboratorio e tesi finale).

Il Master è stato pensato per tutti i professionisti che lavorano all’interno delle istituzioni pubbliche e private, nel settore del counselling ma anche ricercatori o studenti interessati ad approfondire le dinamiche di cambiamento e di evoluzione temporale di variabili biologiche, psicologiche, economiche o sociali.

Il Master ha come obiettivo principale quello di fornire le competenze e gli strumenti teorici e pratici più avanzati a livello internazionale per operare efficacemente nelle diverse forme di terapia e counselling, all’interno di contesti differenti. Le competenze acquisite nell’arco del percorso di formazione riguardano l’apprendere metodologie e strumenti di intervento propri sia della Psicologia Clinica che delle Scienze della Complessità.

Per ulteiori dettagli scrivi a infomaster@unicusano.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *