Attualità

Caccia al fantasma di Napoleone nel palazzo Ducale

Siamo d’innanzi a vere storie di fantasmi reali e pare che la caccia dei ghostbusters a Napoleone, il grande imperatore francese, sia iniziata oggi 20 aprile nel Palazzo Ducale di Lucca. Dopo le numerose segnalazioni, in particolare l’ultima dai dettagli inquietanti, i National ghost uncoverhanno iniziato il loro giro di perlustrazione per verificare la reale presenza di uno spettro. “Noi non siamo di quelli che vogliamo dire in ogni caso che c’è una presenza – puntualizza Merendi – Guardi, negli ultimi cinquant’anni non esiste un fantasma fotografato in maniera seria. I nostri controlli strumentali servono per escludere altre influenze esterne, che possano spiegare le segnalazioni”. 

Gli incontri avvenuti con Napoleone sarebbero già decine, ma il più misterioso, secondo gli esperti di fantasmi, si è verificato il 24 gennaio dello scorso anno al tramonto. Il quell’occasione lo spettro, perfettamente riconoscibile, avrebbe parlato in francese con un gruppo di turisti vivi e vegeti, svelando una terribile profezia. Dato che “a parlare” non è stato chiunque, ma Napoleone Bonaparte in persona per gli esperti di fantasmi è diventata una vera e propria sfida.

Così da oggi un gruppo di cacciatori di fantasmi arriverà a Lucca per svelare un’altra delle storie di fantasmi reali. L’intenzione è piazzare strumenti che definiscono “rigorosamente scientifici” per trovare delle prove certe sula presenza di Napoleone. In poche parole una ricerca che dovrebbe essere obiettiva, considerato anche il fatto che nel team National ghost uncover sono presenti anche coloro che non credono in una spiegazione ultraterreni di alcuni fenomeni e pensano che tali presenze abbiamo una spiegazione legata alla psiche dei soggetti che li vivono.

Inoltre bisogna considerare che secondo la psicologia, il caso di Napoleone è particolare, considerato il fatto che tanti mitomani si sono identificati con l’imperatori e i burloni sono sempre dietro l’angolo. L’unica cosa certa è che nella storia della Toscana, Napoleone continua ad essere una figura molto importante e simbolica.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *