Sport

Cina pigliatutto: ora tocca a Banega

In Cina vale tutto e vogliono tutto. Se è iniziato lo scippo di campioni da Tevez a Diego Costa, non è da meno la fascia subito sotto di calciatori. Nulla da togliere a Ever Banega ma è ovvio che non si tratti di un fuoriclasse eppure l’offerta orientale c’è. Se, infatti, è vero che a gennaio il suo era uno dei nomi caldi sulla direttiva Italia-Cina, nulla è scemato considerando che c’è tempo sino al 28 febbraio per portarlo in quella parte del mondo. Fabio Cannavaro ci spera e l’Inter inizia a farsi i conti. Banega in Cina qualche vantaggio lo porterebbe. Vediamo quale.

Fabio Cannavaro torna all’Inter ma non con gli scarpini ai piedi bensì con sacchi di oro in mano. Il suo Tianjin, infatti, ha offerto ai nerazzurri 25 milioni per avere in squadra Ever Banega e 6 all’anno all’argentino. Quello che rende tutto possibile e stuzzicante è che Banega è arrivato a parametro zero la scorsa estate e quindi sarebbe una plusvalenza notevole. In caso si scegliesse di prediligere il bilancio piuttosto che il campo, la strategia è la linea verde. Per un Banega in Cina, infatti, si parla di un Patrik Schick ad Appiano Gentile. Si tratta dell’attaccante ceco classe ’96 della Samp finito nel mirino dei nerazzurri e in cima alla lista dei desideri del direttore sportivo nerazzurro Ausilio che, a breve, ha in programma un incontro con il suo agente.

In attesa di capire il destino di Ever Banega, ecco un video con le sue caratteristiche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *