Sport

Serie D/girone H: in 3, per la promozione diretta in Lega Pro

La selezione è cominciata da un paio di settimane. Ma se uno fa caso ai confronti diretti grandi differenze, nelle singole partite, non ce ne sono state. Intanto il Trastevere, zitto zitto, si mette a 50 punti che vuol dire confermare il distacco di 4 lunghezze dalla Nocerina, e di 7 rispetto al Bisceglie, che, detto con grande sincerità, a inizio stagione, sembrava la più accreditata, al successo finale. Diverse, al contrario, le volte in cui in neroazzurri stellati pugliesi hanno steccato le partite sulla carta più semplici: e questo per poco non accadeva anche nel derby con il Gravina, risolto all’83° da Annibale Montaldi con la squadra ospite che ha accarezzato anche la possibilità, sullo 0-0, di andare in rete per prima, e dopo lo svantaggio, di riprendere la parità e la squadra biscegliese.

Il successo ottenuto dalla prima della classe ad Anzio è sicuramente un importantissimo segnale, in questo spaccato della stagione, a 22 partite giocate su 34. E il fatto stesso che, oramai dapprima di Natale, i rossoneri campani di Nocera Inferiore non riescano a rientrare sugli amaranto romani di Calce e Gardini, la dice lunga, sulla costanza di rendimento del Trastevere, ora sì, consapevole di poter arrivare fino in fondo. “Tutto in questo mese, si decide”, ha detto qualche giocatore, nelle rare interviste.

Per esempio il prossimo turno sembra mettere un maggior quoziente di difficoltà alle inseguitrici di quanto possa accadere alla prima in classifica, che riceve a Roma l’Herculaneum. La Nocerina va a Potenza, che viene dalla sconfitta nel derby perso a Francavilla in Sinni in rimonta (1-3), e il Bisceglie va a giocare sul rettangolo del Gelbison Vallo della Lucania, campo non facilissimo visto che i campani sono condomini a 38, quarti della graduatoria, del Gravina e del crescente Nardò, ora davvero un’insidia, per chi ambisce ad arrivare nei play-off.

Domenica prossima sfida vietata, ai deboli di cuore, nel Lazio: al “Comunale” di via Sicilia in Genzano, la Cynthia (13) aspetta al varco il Città di Ciampino (16, con il Madrepietra Daunia Apricena, ospite proprio a Nardò). Gli appassionati possono seguire il campionato di Serie D domenica su Radio Cusano Campus 89.1 FM per le zone di Roma e Lazio e con la derivazione infromatica www.radiocusanocampus.it per tutte le altre aree del globo terrestre.

 

(Nella foto di Andrea Salvi il presidente del Trastevere, Pierluigi Betturri, imprenditore romano di origini amatriciane, manda un segnale d’incoraggiamento al suo tecnico, Sergio Pirozzi, appiedato dalle vicende sismiche cominciate il 24 agosto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *