Sport

Serie D girone G: Monterosi, Rieti, Arzachena e L’Aquila, volatona fino allo sprint

Monterosi e Rieti hanno ottenuto un gran bel guadagno su L’Aquila e Arzachena che, nel confronto diretto, hanno finito sull’1-1. Vero è che gli abruzzesi di Morgia hanno mulinato più gioco anche se hanno incassato il primo gol di giornata, poi rimesso a posto; vero altrettanto che affrontare i biancoverdi smeraldini di Mauro Giorico è tutto tranne che facile. La capolista ha vinto 3-0 senza grandissimi problemi con uno dei fanalini di coda, la Torres, anche se il presidente Capponi, su Radio Cusano Campus, nel dopopartita, ha detto a tutte le avversarie del girone di non sottovalutare la formazione sassarese…“…sono sicuro, si potrà almeno permettere i play-off”. Con lo stesso risultato la compagine reatina ha avuto ragione del Lanusei mentre l’Albalonga ha vinto 3-2 al Franco Frogheri di Nuoro segnando il punto decisivo al 90°. Una involuzione, in classifica, per i ragazzi del romano Marco Mariotti; un tentativo di rientrare in gioco almeno per gli spareggi di fine stagione, per i biancoazzurri di Albano Laziale. L’Ostiamare ha ottenuto i tre punti d’ufficio per l’ennesima e ultima débacle di tipo giudiziario del Foligno prossima alla cancellazione dal campionato.

La classifica dice Monterosi 47 Rieti 46 Arzachena 45 L’Aquila 42 Ostiamare e Albalonga 40 con 12 giornate ancora da giocare, in buona sostanza 3 mesi di torneo da affrontare, in questa stagione regolare.

Week-end positivo per lo Sporting Trestina, vittorioso per 2-0 nell’anticipo di sabato sul Città di Castello, e, con lo stesso punteggio, per il Vivi Altotevere Sansepolcro, passato a Sassari sul Latte Dolce. Anche per il San Teodoro, una matricola, successo all’inglese sul Flaminia di Civitacastellana. Rimonta, al contrario, per un buon Avezzano, andato sotto di una rete a Muravera e poi capace di imporsi per 2-1.

Il prossimo turno è vietato ai deboli di cuore: OSTIAMARE-RIETI e ARZACHENA-RIETI. L’AQUILA è impegnata a Lanusei, con i sardi che, dopo tre vittorie di fila che hanno permesso loro di uscire e mettersi a 5 lunghezze dalla zona dei play-out, vengono da 2 stop di fila. Fate il vostro gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *