Tempi Moderni, la nostra attualità

Marina Morgatta Savarese sfata i luoghi comuni della moda in “Sfashion”

Orrori ed errori dell’abbigliamento. Non tutto quello che va di moda è bello e ci sta bene, non tutti i cosiddetti “must have” – i capi che non dovrebbe mai mancare nel nostro armadio – sono tali.  I leggins non sono pantaloni e i risvoltini dei pantaloni degli uomini sono brutti nonostante siano di tendenza. Marina “Morgatta” Savarese, atipica fashion designer, demolisce i principi intoccabili della moda nel libro “Sfashion, la moda come non te l’hanno mai raccontata”, Morellini editore. Lo ha presentato a “Il mattino ha la cultura in bocca” condotto da Emanuela Valente.

Marina qual è la moda che vuole raccontarci?
La voglio raccontare a modo mio. Il modo di una persona che che la moda l’ha sempre sognata, era il mio sogno diventare una stilista, e quando ha raggiunto l’obiettivo ha capito che non lo voleva più fare.

Perché non le è piaciuto questo mondo?
L’ambiente mi ha illuso, l’ho visto, l’ho conosciuto e ci continuo a lavorare, sono nel settore da quindici anni. E dopo tanta esperienza ho voluto raccontare come sono i retroscena,quello che la gente non vede.

Parlando del suo libro, esiste il fashion e lo “sfashion”. Chi è lo “shasfionista”?
Lo sfashionista non è contro la moda ma è una persona che la prende alla leggera, come un gioco, senza adeguarsi ai suoi dettami. Gli esperti del settore parlano sempre di cose che devi avere, devi fare, devi essere. Io non devo essere niente ma solo quello che voglio io.  Parlare con i vestiti, con la moda, usarla come piace a me, in assoluta libertà.

Ascolta l’intervista http://www.tag24.it/wp-content/uploads/2017/02/INTV-MARINA-MORGATTA-SFASHION.mp3

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *