Attualità

Viaggi: è Turistipercaso.it il miglior sito italiano

Qual è il miglior sito italiano di viaggi e turismo? Per la quinta volta ad aggiudicarsi il Macchianera Italian Awards è il celebre www.turistipercaso.it, portale creato da Patrizio Roversi e Syusy Blady, autori e testimonial del sito che riprende il nome del programma televisivo di qualche anno fa.

La cerimonia di premiazione dei Macchianera Italian Awards 2015 si è tenuta al Teatro Novelli di Rimini la sera del 12 settembre in occasione della Festa della Rete di Rimini. Qui tutti i vincitori.

Le reazioni

Quello di Turistipercaso è un successo importante, sottolineano Roversi e Blady, perché “determinato direttamente dal favore dagli utenti”. Turistipercaso ha vinto grazie a 15.495 voti, il 36,4% dei favori su 42.588 votanti. “Fatto salvo il valore degli altri concorrenti, che rappresentano dei blog assolutamente autorevoli, noi siamo molto fieri della nostra natura particolare – scrivono i due conduttori-blogger-viaggiatori sul sito – noi di www.turistipercaso.it infatti non siamo dei singoli blogger, né una cooperativa di blogger, noi siamo una vera comunità di turisti/viaggiatori. La nostra è una piattaforma, un luogo telematico, una piazza in cui migliaia di persone confrontano e si scambiano esperienze di viaggio. Siamo uno strumento utile a chiunque volesse informarsi direttamente, senza mediazioni, riguardo alle esperienza concrete di altri che sono andati nei posti in cui stiamo per andare”.

Curiosità

La rete ha premiato Lercio come miglior sito in assoluto, che si aggiudica anche il primo premio nella categoria che riguarda i siti satirici e umoristici. Miglior community quella di Spinoza.it. Il leader leghista Matteo Salvini è stato giudicato il peggior cattivo on line, e sempre il politico viene citato nella categoria miglior polemica on line per la celebre “gattini vs Matteo Salvini”. Tra i premiati, come miglior presenza social, l’astronauta Samantha Cristoforetti, mentre il miglior personaggio dell’anno è stato Gianni Morandi. In quest’ultima categoria, nel 2013, la rete aveva premiato Papa Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *